Libro Solidale: la Masciulli Edizioni dona 160 testi al Comune di Cugnoli

cugnoli

Il Comune di Cugnoli, in collaborazione con la casa editrice “Masciulli Edizioni”, promuove l’iniziativa Libro Solidale destinata ai ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado di Cugnoli (Pescara).

Nei prossimi giorni gli operatori della Pro Loco consegneranno un libro ad ogni studente, dimostrando così che la cultura può aiutare a sconfiggere la tristezza provocata da periodi particolarmente complessi come quello che il mondo sta vivendo.

“Un uomo che legge, ne vale due” (cit.): una massima ma anche un’esortazione ad essere forti, integri e soprattutto a tenere testa al dolore che in questo momento tende ad indebolire le persone che invece devono reagire di fronte all’emergenza Coronavirus e tutto ciò che ne consegue.

Nei giorni scorsi il sindaco di Cugnoli, Lanfranco Chiola ha ospitato, tenendo presente le dovute precauzioni, presso la sala consiliare del suo Comune il giovane editore di Catignano (Pescara) Alessio Masciulli, conosciuto ai più come “l’editore positivo” poiché non perde mai l’occasione per sorridere e spendere parole confortanti per ogni nuovo giorno che nasce.

Sono 160  i libri dei suoi autori che Alessio ha voluto donare a Cugnoli e come ha spiegato “la Masciulli Edizioni da sempre è pronta a promuovere e divulgare la cultura del libro sul territorio”.

 “Voglio ringraziare il Comune di Cugnoli – prosegue con emozione – ed il suo primo cittadino, per averci dato la possibilità di donare in forma gratuita i nostri libri proprio in un momento in cui le persone sono chiuse in casa a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Il sindaco Chiola si è mostrato subito pronto ed interessato ed ha messo a disposizione tempo e risorse utili alla distribuzione dei libri alla popolazione, ed in particolare ai ragazzi, tramite la Pro loco”.

Entusiasta Chiola, invece che sottolinea:

Questa iniziativa può essere l’occasione per riscoprire il piacere della lettura da parte dei nostri cittadini, in particolare da parte dei più piccoli che come tutti con grande pazienza sono costretti a restare a casa a causa dell’emergenza.

Ringrazio davvero l’editore Masciulli che diffonde l’arte della lettura con il cuore non perdendo mai di vista l’obiettivo anche in un momento così delicato.

Articolo offerto da: