La Festa della Rivoluzione, d’Annunzio torna a Pescara

Fusaro e Sansoni - centenario Impresa su Fiume

All’Aurum continua la Rassegna dedicata a d’Annunzio, La Festa della Rivoluzione – d’Annunzio torna a Pescara, promossa per celebrare i 100 anni dell’impresa del Vate su Fiume.

Domani, martedì 10 settembre, la Rassegna si aprirà all’Aurum, alle ore 18 con il Convegno Gabriele d’Annunzio, Impresa di Fiume e l’ardire nella scrittura organizzata dall’Associazione Grafologi Aternini Forensi (AGAF), che mira a fornire un quadro esauriente della produzione letteraria e dell’azione del Vate, esaminando attraverso lo studio grafologico la sua personalità.

Edoardo Siravo

Edoardo Siravo

Ad animare il convegno saranno l’avvocato Andrea Di Luzio, grafologo professionista, consulente forense e vicepresidente dell’AGAF; Elsa Abrugiato, consulente grafologo; Alessandra Scorcia, grafologa professionista e consulente giudiziario; Maurizio Biondi, Presidente di AGAF e ricercatore dannunziano.

Alle ore 21, nel piazzale Michelucci, spettacolo del Centro di Produzione Teatrale Florian Metateatro di Giulia Basel Tutto fu ambito tutto fu tentato, con la partecipazione straordinaria dell’attore e regista Edoardo Siravo.

Lo spettacolo, ideato appositamente per il Centenario e per la sede dell’Aurum, coniuga la forma-Recital con l’allestimento Site-specific con azioni performatiche e proiezioni video e si avvale di un cast qualificato, capitanato da Edoardo Siravo con Anna Paola Vellaccio, Giulia Basel, Massimo Vellaccio e con Fabio D’Onofrio al pianoforte e il tenore Dario Ricchizzi.

La regia e la drammaturgia sono di Giulia Basel che cerca di ricreare il clima complesso del periodo tra immaginazione al potere e innovazioni politiche della Carta della Reggenza del Carnaro, tra euforia e delusione, attraverso testi poetici e politici di Gabriele D’Annunzio.

Articolo offerto da: