Lo sport non va in vacanza, da lunedì le iscrizioni online

LO SPORT NON VA IN VACANZA

Lo Sport non va in vacanza tornerà dall’11 giugno al 13 agosto. Le domande per iscrivere i propri figli sono aperte online da lunedì 13 maggio, dalle ore 8 alle 14, e fino al 27 maggio. La manifestazione, riservata ai ragazzi dai 6 ai 13 anni, è giunta alla sedicesima edizione, ed è promossa dal Comune e dal Coni da cui vengono arruolati i preparatori del progetto, tutti insegnanti di educazione fisica.

Ecco il link per l’iscrizione e la documentazione:

http://www.comune.pescara.it/internet/index.php?codice=1027

L’assessore allo sport Marco Presutti ribadisce che si tratta di un’iniziativa volta a dare risposte concrete ai bisogni della collettività, con lo scopo di promuovere l’attività fisica dei bambini anche d’estate, in ambienti protetti e a costi minimi per le famiglie.

L’edizione di quest’anno inoltre offre ai primi 20 iscritti la possibilità di praticare anche attività marinare con la Lega navale, tre volte a settimana per il solo mese di luglio.

Confermate le 4 location storiche adibite al progetto: il Parco Villa De Riseis accoglierà 150 ragazzi; lo Stadio Adriatico Cornacchia ne accoglierà 390; il campo di calcio Ettore D’Agostino a Zanni 150 e il centro sportivo Rocco Febo (ex Gesuiti) avrà a disposizione 210 posti.

Per i due mesi la spesa complessiva a carico delle famiglie varia a seconda del reddito ISEE: dai 50 euro ai 110 euro per tutta la durata delle attività. Sono previste riduzioni per il secondo figlio, per cui la tariffa sarà scontata del 10 per cento.

Al fine di rendere pienamente inclusiva tale esperienza sono previsti, a carico del CONI, anche insegnanti di sostegno per ragazzi che presentino disabilità certificate e che verranno accolti esclusivamente nella location dello Stadio.

Il programma delle attività mira a incentivare la pratica sportiva attraverso il gioco e l’educazione dei ragazzi a vivere esperienze sportive di gruppo, in appositi laboratori creativi, impegnandoli in un percorso formativo nel periodo delle vacanze estive, a vantaggio delle famiglie con genitori lavoratori.

Oltre ai laboratori e alle attività, largo spazio a discipline diverse da quelle praticate, nonché piccoli eventi, con premi e attestati di partecipazione.

Per quanto riguarda la graduatoria, tutte le iscrizioni pervenute verranno valutate dal CONI che provvederà a formulare la relativa graduatoria di ammissione in base ai punteggi assegnati, entro il 29 maggio 2019. A parità di punteggio avrà precedenza il minor reddito I.S.E.E. L’eventuale ammissione verrà comunicata a seguito di apposito contatto da parte del CONI.

Gli ammessi dovranno presentare entro il 7 giugno presso la segreteria del C.O.N.I. – Comitato Regionale – Delegazione Provinciale di Pescara (Sede in Via Botticelli n. 28) la seguente documentazione: la dichiarazione I.S.E.E. (indicatore della situazione economica equivalente); la dichiarazione sostitutiva di certificazione (Art. 46 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) circa la veridicità delle dichiarazioni rese; il certificato medico di idoneità alla pratica sportiva non agonistica rilasciato dal medico curante.

Articolo offerto da: