Riparte la campagna di disinfestazione

disinfestazione

A Pescara domani partirà il piano di disinfestazione per l’anno 2019, prima nella zona di Porta Nuova e a seguire il 2 maggio a Castellammare e il 4 a Villa Fabio. Costante tutto l’anno, invece, continuerà la derattizzazione, svolta su tutto il territorio.

Il servizio di disinfestazione quest’anno sarà concentrato soprattutto sulle larve, proprio per impedire il proliferare degli insetti, con tre modalità di intervento: disinfestazione antilarvale, disinfestazione adulticida, disinfestazione diurna antilarvale con pasticche idrosolubili.

Il servizio di disinfestazione antilarvale viene effettuato nel periodo compreso tra aprile e ottobre, in base all’andamento climatico e agli esiti dei monitoraggi sui livelli di infestazione di larve delle diverse specie di zanzare.

In particolare, per monitorare tali livelli di infestazione, in ognuna delle tre circoscrizioni (Portanuova, Castellammare e Colli) saranno posizionate da 10 a 30 ovitrappole. Tale intervento interesserà le zone ad elevato tasso di umidità e le aree attigue al corso fluviale, particolarmente favorevoli al proliferare delle zanzare.

Il servizio verrà svolto dedicando due giorni della settimana ad ogni quartiere:

  •  Lunedì e Martedì: Circoscrizione Portanuova;
  •  Mercoledì e Giovedì: Circoscrizione Castellammare;
  •  Venerdì e Sabato: Circoscrizione Pescara Colli.

Disinfestazione adulticida, volta ad eliminare gli esemplari adulti di insetti, prevede un piano di interventi da effettuarsi nelle ore notturne. In caso di pioggia, il trattamento adulticida verrà rimandato allo stesso giorno della settimana successiva.

Particolare attenzione verrà prestata in prossimità delle seguenti aree comunali: i parchi e le aree verdi; i distretti sanitari di base e ospedale; le scuole; i quartieri disagiati; comune, prefettura e provincia, tribunale; impianti sportivi; i cimiteri.

La disinfestazione diurna antilarvale verrà effettuata con pasticche idrosolubili in tutte quelle zone di ristagno delle acque (tombini, fontane, caditoie, ecc. ecc.).

Il servizio di derattizzazione verrà svolto, come di consueto, da personale di Attiva adeguatamente formato e nel rispetto della vigente normativa di settore. Il programma prevede monitoraggi e, se necessario, trattamenti del territorio, ogni 1° settimana del mese.

A partire dal primo lunedì verranno controllate diverse sedi comunali quali: il canile, il Mercato Coperto di via Orazio, il Parco Ex Caserma Di Cocco, il Mercato Ittico, la Golena Sud, il Teatro D’annunzio, l’Area Circostante il laghetto del Parco D’Avalos, il Mercato Coperto di piazza Muzii, il Parco di Villa Sabucchi, il Parco di Villa De Riseis.

Attiva segnalerà all’Amministrazione Comunale eventuali situazioni rilevate sul resto del territorio colpito dalla proliferazione murina, affinché gli enti competenti possano assumere gli adeguati provvedimenti. In particolare maggiori controlli saranno effettuati nelle scuole la cui bonifica preventiva verrà compiuta nei periodi di chiusura e sulle palme lungo la riviera.

Articolo offerto da:

Archidea