A Rancitelli l’Arma rimuove 30 quintali di rifiuti

carabinieri a rancitelli

Questa mattina il Comando Provinciale dei Carabinieri di Pescara ha disposto e coordinato un intervento congiunto nel quartiere Rancitelli da parte dell’Arma Territoriale e dei Carabinieri Forestali del Gruppo del capoluogo. L’azione si è svolta in particolare al Ferro di cavallo.

rancitelli rimozione rifiutiLo scopo principale è stato quello di intervenire nelle zone più compromesse dal punto di vista ambientale, nei punti in cui si è nel tempo cumulato ogni genere di rifiuto, in modo da conferire ai luoghi un aspetto più dignitoso e restituire salubrità all’ambiente.

In totale sono stati rimossi più di 30 quintali di rifiuti, prelevati dai mezzi di ATTIVA chiamata alla raccolta. In via Lago di Capestrano, inoltre, è stato ispezionato un box abusivo in cui sono stati ritrovati due cani tenuti in condizioni inadeguate, motivo per cui al proprietario sono state impartite le prescrizioni di polizia veterinaria.

L’azione congiunta di controllo dell’ambiente, nei quartieri problematici della città, continuerà anche in futuro, nella consapevolezza che ambiente e sicurezza vanno considerate un insieme unico.

Infatti, come sottolinea il Capitano Antonio Di Mauro, lo sversamento indiscriminato di rifiuti, molti di natura ingombrante (sedie, tavoli, materassi, parti di arredamento, pezzi di carrozzerie, calcinacci, rottami vari) incentiva il degrado e quindi anche l’insorgenza di manifestazioni delinquenziali. Le aree urbane si degradano non solo se interessate da fenomeni di criminalità, ma anche per l’incuria e il mancato rispetto dell’ambiente nella sua dimensione più naturalistica: strade, giardini, aiuole, parchi giochi, cortili.

 

 

Articolo offerto da: