Earth Hour 2019: luci spente a San Giovanni Teatino

Piazza del Municipio Sambuceto

Il Comune di San Giovanni Teatino aderisce a “Earth Hour” (Ora della  Terra), la grande mobilitazione globale del WWF che, partendo dal  gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, unisce cittadini,  istituzioni e imprese nella volontà di dare al mondo un futuro  sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico.

Sabato 30 marzo, dalle ore 20.30 alle ore 21.30, si  spegneranno le luci di piazza san Rocco e piazza del Municipdio, in pieno centro cittadino e l’illuminazione della scritta  “Città di San Giovanni Teatino” posta sul muro dell’edificio comunale.

“Le iniziative che stiamo mettendo in atto a tutela dell’ambiente –  spiega il Sindaco Luciano Marinucci – servono a lanciare un messaggio  ben preciso: proteggere il nostro mondo è una responsabilità che pesa  sulle spalle di ciascuno di noi, nessuno escluso. Sarebbe bello se, la  sera del 30 marzo, le famiglie scegliessero di cenare a lume di  candela o, per un’ora, di spegnere la tv. Forse, così, si  riscoprirebbe anche la bellezza un po’antica dello stare insieme,  recuperando quella naturalezza che l’Ambiente ci sta chiedendo”.

Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di  Sidney, la grande ola di buio si è rapidamente propagata in ogni  angolo del Pianeta, lasciando al buio piazze, strade e monumenti  simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio,  la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi simbolo,  per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici.

Articolo offerto da:

Archidea