Rifiuti, è guerra agli abbandoni selvaggi

rifiuti Attiva

Contro la pratica incivile e dannosa dell’abbandono dei rifiuti in strada e in discariche abusive, uomini e mezzi di Attiva sono in azione ogni giorno nei punti critici cittadini.

Nella mattinata di oggi, a Colle Orlando, sono stati rimossi rifiuti di ogni genere in diverse discariche abusive segnalate dai cittadini e rinvenute nelle quotidiane azioni di monitoraggio della Spa che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti.

Recupero di rifiuti abbandonati

Recupero di rifiuti abbandonati

Il resoconto del sindaco Alessandrini e dell’assessore Marchegiani, presenti sul posto:

“A Colle Orlando è stata effettuata una pulizia straordinaria con uomini e mezzi per liberare il terreno oggetto degli abbandoni. La gente ci ha buttato davvero di tutto, inquinando l’ambiente di cui ognuno di noi è tutore ed esponendosi a sanzioni che comportano multe ingenti e provvedimenti anche drastici”.

“Abbiamo trovato dai mobili, alle porte agli elettrodomestici, persino reti per la pesca, materiali che possono essere smaltiti attraverso servizi gratuiti messi a disposizione da Attiva”

Massimo Papa, amministratore unico di Attiva, ricorda il servizio di ritiro concordato che Attiva svolge. Per disfarsi degli elettrodomestici, ad esempio, non serve gettarli nelle scarpate, perché vengono ritirati  con la segnalazione degli utenti, nel luogo convenuto, in qualsiasi parte della città.

“In alcuni punti agiamo con le fototrappole, per cogliere in flagrante gli abbandoni, altrove provvederemo con le recinzioni, questo per evitare che si scarichino grossi calibri, altrove provvederemo con le videocamere, perché questa pratica odiosa e irrispettosa non si ripeta più”.

Articolo offerto da: