Montesilvano, arrestata latitante

guardia di finanza pescara

I Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara hanno arrestato a Montesilvano una donna latitante, originaria di Milano, destinataria di due ordini di carcerazione emessi dalle Procure della Repubblica di Milano e Lodi per cumuli di pena, per un totale di 4 anni e 11 mesi di reclusione.

Alla donna i Finanzieri sono arrivati in seguito ad un controllo antidroga effettuato a Montesilvano, in via Lago di Bracciano. Infatti, nei giorni precedenti, le Fiamme Gialle avevano notato un anomalo andirivieni in un condominio e avevano individuato alcuni inquilini di uno degli appartamenti, gravati da precedenti di polizia per spaccio di sostanze stupefacenti.

Dai primi controlli incrociati con le banche dati di polizia, è emerso che una delle inquiline aveva a suo carico due ordini di cattura, con una pena di quasi 5 anni, per una serie di reati quali truffa e ricettazione.

La donna risultava essersi trasferita in incognito a Montesilvano da alcuni mesi.  E’ stata quindi arrestata e associata presso la Casa Circondariale di Chieti, a disposizione delle Autorità Giudiziarie che hanno emesso i provvedimenti.

Gli accertamenti, intanto, proseguono al fine di individuare eventuali favoreggiatori della latitanza della donna.

 

 

Articolo offerto da: