“Cardiogie Aperte” a Pescara il 15 e il 16 febbraio

cardiologie aperte

La Cardiologia dell’Ospedale di Pescara incontra gli studenti dell’Istituto Tito Acerbo nell’ambito dell’iniziativa “Back to School” che si svolgerà nelle giornate del 15 e del 16 febbraio prossimi.

Anche quest’anno l’Azienda Sanitaria Locale di Pescara ha aderito alla manifestazione “Cardiologie Aperte”, promossa dall’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri  dedicata ai temi della prevenzione cardiovascolare.

La mattina del 15 febbraio i Medici Cardiologi dell’U.O.C. di Cardiologia, diretta dal Dott. Angelo Ugo Vacri, torneranno tra i banchi dell’Istituto Tecnico Tito Acerbo di Pescara per promuovere stili di vita sani ed il benessere cardiovascolare.

I Cardiologi saranno presenti nell’Aula Magna dell’Istituto dove avranno la possibilità di illustrare, grazie alla sensibilità dimostrata dal Dirigente Scolastico, Prof.ssa Anna Teresa Rocchi e all’entusiasmo creativo della Prof.ssa Laura De Nicola, i vantaggi di una corretta alimentazione, i problemi fumo correlati ed altri fattori di rischio cardiovascolare, anche attraverso l’utilizzo di mezzi audiovisivi.

Il giorno successivo, 16 febbraio, un nucleo di 40 studenti sarà ospite del nosocomio pescarese dove avrà modo di visitare, a piccoli gruppi, il reparto di degenza e gli ambulatori specialistici dell’U.O.C. di Cardiologia. Successivamente, gli studenti potranno effettuare uno screening  cardiologico di base presso il Poliambulatorio dello stesso Ospedale di Pescara.

L’iniziativa si inserisce nel Progetto Nazionale di Prevenzione Cardiovascolare “Banca del Cuore”, sostenuto dall’Istituto Superiore di Sanità e, con essa, dall’attività assistenziale della ASL di Pescara, che rinnova il suo impegno sul fronte del benessere cardiovascolare con il contribuito fattivo della Cardiologia tutta.

Articolo offerto da:

Archidea