La buona sanità: Pescara capitale dell’Oftalmologia

ospedale civile santo spirito

Sabato 19 gennaio, dalle 8:00 alle 14:00, nell’aula magna dell’ospedale civile Spirito Santo, congresso nazionale “La dacriocistorinostomia: tecniche classiche e mini invasive a confronto”.

Il convegno è stato organizzato dai presidenti Michele Marullo (direttore UOC di Oculistica) e Claudio Caporale (direttore UOC di Otorinolaringoiatria).

Nel corso del congresso, i partecipanti avranno anche l’occasione unica di assistere in diretta video a tre operazioni eseguite con le diverse tecniche, mediante collegamento streaming dalle sale operatorie.

 Pescara si conferma capitale della oftalmologia in Abruzzo, grazie all’altissima tecnologia dell’unità complessa di Oculistica, che incontra l’eccellenza in ambito otorino. Due reparti che operano in stretta sinergia, grazie a nuovissime tecniche laser, che permettono di risolvere in maniera veloce e definitiva il fastidioso disturbo della lacrimazione.

L’ospedale di Pescara rappresenta un’eccellenza nel panorama oculistico abruzzese e nazionale: ogni anno vengono effettuati circa 2.000 interventi alla cataratta, 400 distacchi di retina, 1.600 interventi laser e appunto oltre 40 operazioni di dacriocistorinostomia.

Articolo offerto da:

Archidea