Torre de’ Passeri e la prevenzione cardiovascolare

A Torre de' Passeri la settimana della prevenzioneA Torre de' Passeri la settimana della prevenzione

A Torre de’ Passeri si rinnova l’appuntamento con la prevenzione cardiovascolare con una interessante iniziativa che giunge quest’anno alla terza edizione.

Anche quest’anno e per il terzo anno consecutivo, la società Omnibus Salute, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Torre de’ Passeri e la Farmacia De Luca Radocchia, organizza la Settimana della Prevenzione Cardiovascolare. L’evento, che, negli anni passati ha avuto notevole riscontro di partecipazione, si svolgerà dal 29 settembre al 6 ottobre secondo un “format” collaudato. Si parte sabato 29 settembre con il convegno rivolto alla popolazione dal titolo “Come prevenire la morte cardiaca improvvisa” che sarà ospitato nella sala “Daniela Bortoletti” dell’Istituto Tecnico Economico di Torre de’ Passeri, in via Einaudi. All’incontro, dopo i saluti del sindaco Piero Di Giulio e del presidente della Provincia di Pescara (che patrocina il convegno) Antonio Di Marco, prenderanno la parola i cardiologi Stefano Volpe di Omnibus Salute, Claudio Frattaroli, consulente della Clinica Villa Serena e Raffaele Luise, aritmologo dell’Ospedale de L’Aquila ed il dott. Massimiliano Della Piana, Medico di Continuità Assistenziale di Torre de’ Passeri.

Nei giorni della settimana successiva, i partecipanti al convegno potranno usufruire di misurazione della Pressione Arteriosa, controllo del Colesterolo totale ed Elettrocardiogramma, a prezzo promozionale, presso la Farmacia De Luca Radocchia di Torre de’ Passeri.

“In Italia ogni anno circa 60.000 persone vanno incontro ad una Morte Improvvisa e la maggior parte di queste, circa l’80%, muore per Arresto Cardiaco dovuto ad infarto – spiega il cardiologo Stefano Volpe -. È risaputo che le abitudini di vita salutari, una giusta alimentazione, l’astensione totale dal fumo e l’attività fisica quotidiana possono prevenire questa patologia e quindi l’arresto cardiaco. Nei casi più rari, sostenuti di anomalie congenite, spesso l’evento può essere prevenuto con un semplice elettrocardiogramma.”

Dal canto, il sindaco Di Giulio, ricordando come il Comune di Torre de’ Passeri si sia recentemente dotato del quinto Defibrillatore sul territorio comunale, donato dalla Regione Abruzzo al Comune di Torre de’ Passeri come ad altri 170 comuni che ne hanno fatto richiesta, sottolinea che “quando l’arresto cardiaco si verifica, il fattore tempo, la presenza di un defibrillatore semiautomatico ed il suo corretto utilizzo sono gli  elementi fondamentali per salvare più vite possibile. Sono certo che, come già per gli anni passati, saranno in tanti a partecipare al programma di controlli – aggiunge il primo cittadino di Torre de’ Passeri – a dimostrazione di come la prevenzione nei confronti delle malattie vascolari, una delle prime cause di decessi, sia un tema molto sentito. Un ringraziamento va al dottor Stefano Volpe per essersi fatto promotore di questo importante progetto, ai professionisti che prenderanno parte all’evento formativo e alle equipe di farmacisti che effettueranno le analisi”.

La 3a Settimana della Prevenzione Cardiovascolare si concluderà sabato 6 ottobre in Piazza Cavour con una dimostrazione delle manovre rianimatorie e dell’utilizzo del defibrillatore a cura della Croce Rossa Italiana.

Articolo offerto da: