AcquaeSapone Unigross, a Latina sognando la vetta

Gabriel LimaGabriel Lima

La settimana che porta all’ultimo turno di regular season è iniziata con una bella notizia in casa AcquaeSapone Unigross: è arrivato Tiago Lima, il terzo figlio di Gabriel Lima.

Il capitano della Nazionale si gode il momento magico famigliare, ma non dimentica l’imminente impegno di campionato: mercoledì sera, alle 20 e 30, al Palabianchini di Latina, i nerazzurri di Tino Pérez (che proprio il 25 festeggerà il suo compleanno) giocano per chiudere in bellezza la stagione regolare e presentarsi tirati a lucido nei play-off scudetto. Arbitrano Nicola Maria Manzione (Salerno) e Salvatore Minichini (Ercolano), crono Antonio Marino (Agropoli).

L’obiettivo è vincere a Latina e poi aspettare il derbyssimo veneto per capire da quale posizione si giocheranno gli spareggi scudetto. Vincendo mercoledì sera, Lima e compagni poi avranno due possibilità: in caso di vittoria della Luparense contro la Came Dosson, chiuderebbero al secondo posto e troverebbero ai quarti, probabilmente, il Pesaro, oggi settimo; in caso di sconfitta o pareggio dei Lupi contro i trevigiani, sarebbero primi e troverebbero il Latina, che è già certo dell’ottavo posto (se vincesse la Came, la Luparense sarebbe terza; con un pari Lupi secondi e Dosson terza).

Ma il tempo dei calcoli non è ancora arrivato, adesso bisogna prepararsi per vincere l’ultima sfida: “Una partita importante perché ci può permettere di chiudere la regular season al primo posto, ma da tenere d’occhio: un risultato negativo potrebbe addirittura farci scivolare al terzo posto – ha detto proprio Gabriel Lima – . Sono 40’ da giocare, in cui si decideranno le prime posizioni della griglia dei play-off. Noi faremo di tutto per chiudere al primo posto, anche se non dipende solo da noi. L’atteggiamento che metteremo sarà quello giusto che serve nelle partite che contano. La ricerca dei tre punti dipende da noi e daremo tutto per tornare a casa con questa vittoria”.

 

Articolo offerto da:

image