Il Vivicittà compie 35 anni. Domenica start in diretta

Conferenza stampa di VivicittàConferenza stampa di Vivicittà

Domenica 15 aprile anche la città di Pescara parteciperà alla 35^edizione del Vivicittà, che si correrà in contemporanea in oltre 60 città italiane e all’estero. Start contemporanea grazie al via lanciato in diretta da Radio 1 Rai.

Durante la conferenza stampa di presentazione è stato ufficializzato il programma della manifestazione, il percorso e la mobilità relativa.

Alla conferenza hanno partecipato il sindaco Marco Alessandrini, l’assessore allo Sport Giuliano Diodati, l’organizzatore Alberico Di Cecco, per l’Asd Vini Fantini e tutti i partner di questo importante evento sportivo.

La manifestazione podistica è promossa dalla UISP con  il patrocinio del Comune di Pescara; la doppia maratona è riservata sia alla categoria professionistica che amatoriale e si svolgerà su un perimetro di 12 km all’interno della città, in cui si snoderanno i giri del percorso dalle ore 9,30 in poi, da piazza della Rinascita.

“Il percorso della gara competitiva è quello storico, due giri su via Fabrizi, Ponte del Mare che sarà fruibile per noi e poi si rientra su Piazza Salotto – così Mauro Pingiotti – per la passeggiata sarà un unico giro. La 3 km per Isav parte invece dopo la partenza e gira su via Foscolo, percorre il lungomare e rientra su piazza Salotto. Prima della partenza degli adulti c’è infine la gara dei piccoli che vedrà un numero ancora più grande rispetto al 2017 e una grande varietà di sezioni per i partecipanti”.

All’interno della manifestazione sportiva saranno presenti numerose associazioni di volontariato che, ogni hanno sostengono l’iniziativa, quest’anno spazio all’ISAV.

“La presenza dello sport è importante nel mondo della solidarietà – aggiunge Lorenzo D’Andrea presidente dell’associazione Isav, per assistenza e sostegno a famiglie e malati di Sla – Siamo stati riconfermati dopo la maratona dannunziana che è stata una campagna enorme di sensibilizzazione sulla Sla, una malattia conosciuta con la storia di mio padre. Per averla vissuta sappiamo quanto sia importante l’assistenza prima della ricerca, il sostegno nella spesa sui farmaci, la presenza di volontari capaci di far uscire i malati. Nel nostro centro di via Regina Margherita ci occupiamo di questo e abbiamo istituito un centro di ascolto per malati e familiari e da stasera, grazie attiviamo anche un corso di formazione del professor Marco Santilli per i volontari che vogliono partire da zero. Domenica volontari e assistiti saranno in piazza per i 3 km di passeggiata che sarà la novità di quest’anno”.

“Vivicittà è una manifestazione Uisp cresciuta molto e affermatasi edizione dopo edizione – dichiara Alberico Di Cecco – Le iscrizioni saranno aperte, per la competitiva, fino a venerdì, l’obiettivo è 1200 iscritti. Per la non competitiva e la passeggiata, invece, iscrizioni aperte fino alla partenza delle gare. Sabato dalle 16 iscrizioni e consegna dei pettorali in piazza della Rinascita e domenica mattina sarà possibile iscriversi sia per la passeggiata Isav che per la non competitiva, entrambe ad oggi hanno già 200 partecipanti ognuna. Anche i bambini e le scuole elementari del comprensorio si stanno iscrivendo per classi, cosa che ci vede impegnati a ripartire ulteriormente le categorie, in modo da premiare tutti: vedremo gareggiare dalle 9,30 in poi i bambini da 0-5 anni, a seguire quelli di 6-9, poi 10-11, 12-13 e 14-15, all’arrivo avremo tanti gadget e premi da distribuire. Il percorso si conferma bellissimo, concepito, curato e misurato da Angelo Gravina e seguito dai nostri giudici scrupolosamente e dalla Polizia Municipale che è sempre una preziosa presenza durante tutte le manifestazioni”.

 

 

 

Articolo offerto da: