Pescara Energia: “Entro giugno la fine dei lavori”

commissioneCommissione Controllo e Garanzia

Pubblica illuminazione: si è tenuta la Commissione Controllo e Garanzia – sollecitata da Guerino Testa, Alfredo Cremonese e Massimo Pastore del Gruppo Consiliare di Fratelli d’Italia, sostenuti dall’impegno del consigliere comunale Massimiliano Pignoli.

Una problematica sulla quale, a distanza di quattro mesi dall’ultima convocazione, non si erano avuti riscontri di alcun tipo.

Assente l’assessore Scotolati perché, impegnata in altro, ha ritenuto che la pubblica illuminazione, il benessere e la sicurezza dei cittadini, evidentemente, non siano una priorità assoluta in una città come Pescara, ormai da anni in balìa di una Giunta totalmente disinteressata ai problemi dei cittadini.

E’ intervenuto, invece, Tullio Tonelli, AU di Pescara Energia, che, ascoltate le nostre osservazioni ha sottolineato che la situazione dovrebbe essere risolta entro giugno: ha evidenziato che sono stati messi in atto interventi di manutenzione, che purtroppo, anche a causa del maltempo, non sono stati risolutivi in via definitiva e che, pertanto per ora, persistono disagi.

Inoltre è stato chiesto allo stesso Tonelli di depositare il contratto in essere e le eventuali penali che derivano dalla mancata osservazione del regolamento tra cui l’intervento per la manutenzione ordinaria (cambio lampadine) dovrebbe risolversi entro 36 ore dalla segnalazione al numero verde a disposizione dei cittadini.

“Noi vigileremo – ha sottolineato il vice presidente della commissione Alfredo Cremonese -: abbiamo preso atto delle rassicurazioni dell’Amministratore Unico Tullio Tonelli in merito al ripristino totale del servizio entro giugno e anche sul “pronto intervento” sulle segnalazioni dei cittadini. Abbiamo anche verificato gli interventi fatti fino a oggi, interventi che allo stato attuale non sono bastati per risolvere il black out che imperversa di sera per le vie cittadine: è importante implementare i lavori di manutenzione per migliorare definitivamente un servizio che, di fatto e spesso, non viene reso”.

Articolo offerto da:

Bar Roberto