La Nazionale di Softball in Abruzzo per preparare i mondiali

paolucci e obletterPaolucci e Obletter

La Nazionale azzurra di softball (under 19 e seniores), guidata da Enrico Obletter, è in ritiro in Abruzzo per preparare i prossimi mondiali. Alla presenza dell’assessore allo sport Silvio Paolucci, del sindaco di Pescara Marco Alessandrini e del presidente della Fibs Andrea Marcon, è stato presentato l’appuntamento pescarese che vede impegnate 40 ragazze.

È la prima volta che la Nazionale azzurra di softball si allena sul diamante di Pescara, nell’ex struttura dei Gesuiti di Via Maestri del Lavoro, intitolato al pioniere del baseball cittadino “Lugi Minnucci”, fondatore della squadra di Pescara e scomparso prematuramente nel 2008.

“È un evento importante che arricchisce il nostro calendario regionale dedicato agli eventi sportivi nazionali, e poi, è un onore ospitare la Nazionale azzurra di softball – ha esordito l’assessore Silvio Paolucci -. Perché l’Abruzzo ha un legame con questa disciplina: voglio ricordare Tommy Lasorda, figlio di un emigrante di Tollo che ha conquistato titoli importanti negli Stati Uniti, oppure come non citare la squadra Atoms di Chieti che milita con ottimi risultati nel campionato femminile di A2; per noi – conclude Paolucci – l’evento rappresenta una occasione di promozione del nostro territorio”.

Nella squadra azzurra ci sono anche due giocatrici abruzzesi: Fabrizia Marrone (Chieti) e Chiara Giudice (Pescara). Il raduno del gruppo azzurro continuerà fino a oggi per le atlete della U19 e fino a sabato 17 per la Nazionale Senior.

 

Articolo offerto da:

Archidea