Aspettando il Festival, gli abruzzesi a casa Sanremo

Donato Fioriti con i JalisseDonato Fioriti con i Jalisse

Inizia il countdown per Sanremo 2018. Ecco le prime incursioni giornalistiche della stampa abruzzese nel backstage del 68° Festival della Canzone Italiana.

“Il Festival si presenta atipico rispetto ai precedenti e molto  interessante dal punto di vista musicale. Ad esempio, non ci saranno eliminati tra i Campioni e tra i giovani e la serata Cover verrà sostituita dai duetti. Noi ci saremo, per tutta la settimana, per supportare ed informare lettori on line, radio ascoltatori e telespettatori , per un ‘informazione integrata a 360°, con un occhio particolare sugli abruzzesi impegnati in vario modo nella grande kermesse della musica italiana”. Così Donato Fioriti, direttore di Alter News Press (TRSP) e Candida de Novellis, direttrice di AllNewsAbruzzo.

“Curiosità, gossip, informazione sociale, filo diretto con gli abruzzesi impegnati e tanto altro – anticipa Fioriti- con dirette radiofoniche su Radio Speranza in BLU, Radio Luce Abruzzo, TRSP Televisione (canale 17 Abruzzo -canale 15 Molise), pezzi giornalieri sul quotidiano on line Allnewsabruzzo e su periodici e organi di informazione generale per una “full immersion” su Festival e non solo. Diretta Streaming giornaliera non stop presentata da Danilo Daita con personaggi del mondo dello spettacolo e della musica italiana, su “Dettagli tv.com” e “Sanremo D.O.C. musica di origine controllata .

 

Presenti e fondamentali, fra gli altri, per la location  della Sala Melograno (Casa San Remo), oltre al deus ex machina Danilo Data (Lanciano), il capo struttura tecnico Antonio Scarpello (Chieti), gli operatori Damiano Di Mattia (Penne), Paolo Di Rado (Lanciano), la grafica Italia Borzillo (Lanciano), la giovane interprete Josephine Daita (lanciano).

Sempre dalla Sala Melograno, degustazioni enogastronomiche per il pubblico sanremese con gli chef abruzzesi Rosalba Marte (Vasto Marina- Caravel), Adriano D’Ovidio (Lanciano), Annunziata Osanni (Atri).

“Ieri una presenza di apertura che ha entusiasmato gli astanti- conclude Fioriti – : i mitici ed indimenticati Jalisse, vincitori del festival di San Remo 1997 con “Fiumi di Parole”.

Articolo offerto da:

Bar Roberto