Presentato il progetto di riqualificazione della scuola di San Silvestro

Il progetto di riqualificazione della scuola di San SilvestroIl progetto di riqualificazione della scuola di San Silvestro

Presentato il progetto di riqualificazione, già appaltato, della scuola primaria di San Silvestro.

Alla presentazione presso il Parco Hotel Villa Immacolata, erano presenti il sindaco Marco Alessandrini, il vicesindaco Blasioli e l’assessore alla Pubblica Istruzione Giacomo Cuzzi, il responsabile del Servizio Edilizia scolastica del Comune Marco Polce, la dirigente Ada Grillantini, i progettisti e gli architetti che hanno lavorato al progetto già appaltato, che verrà eseguito a breve, immediatamente dopo le elezioni, in quanto la scuola è sede di seggio elettorale.

“È sempre un bel giorno quando le idee divengono progetti e realizzazioni – dice l’assessore all’Istruzione Giacomo Cuzzi –  Oggi abbiamo presentato il progetto di riqualificazione della scuola di San Silvestro e i lavori che partiranno a breve, contiamo di finirli entri i primi mesi del prossimo anno scolastico, confidando che si possa procedere senza intoppi relativi a meteo o imprevisti. Abbiamo concordato con la scuola, ma soprattutto con le famiglie, la logistica per limitare al minimo i disagi a tutti: i bambini saranno ospitati dalla scuola di via Rubicone, provvederemo al trasporto per quanti lo richiederanno, a totale carico dell’Amministrazione e faremo il meglio per rendere più agevole possibile questa sistemazione nel periodo di transizione necessario allo svolgimento dei lavori. Interveniamo su un edificio che aspetta da troppo tempo una riqualificazione, il progetto concepisce la scuola come nuovo polo di centralità anche del quartiere, quindi sarà sicura, più bella ed efficiente. Infatti i lavori prevedono anche l’adeguamento energetico dell’edificio, in modo che il calore non si disperda, i consumi siano ottimizzati sempre. Avrà un carattere distintivo con la facciata a vetri dominata da un enorme pesce “Guizzino”, creatura nata dalla fantasia dell’illustratore Leo Lionni al quale la scuola è intitolata.

Alla scuola stiamo dando la nostra massima attenzione, con i lavori fatti, ultimo la Pascoli, quelli in corso nei due nidi d’Infanzia La Mimosa e il Gabbiano, la manutenzione su tutti gli edifici cittadini che ci ha visto investire risorse e attenzione e stabilire un dialogo con scuole e famiglie che ci aiuta a rendere ancora più utile la nostra azione e a precisare al meglio gli interventi. La nostra ambizione è quella di riuscire a far sì che i quartieri definiti periferici, che rappresentano la parte fragile della città di Pescara, possano rappresentare invece lo sviluppo di una città moderna fatta di vivibilità, sicurezza, integrazione e modernità.

La ristrutturazione della scuola Lionni- Cascella di San Silvestro vuole essere un esempio di questo processo di riqualificazione di strutture pubbliche polifunzionali dove scuola, impianti sportivi, culturali, religiosi, servizi agli anziani, siano possibilmente aperti tutto il giorno, utilizzando l’enorme potenzialità dei circoli culturali, sociali e del volontariato.
La scuola come perno fondamentale per formare una società moderna, avanzata e competitiva, basata sui valori di cittadinanza, integrazione e responsabilità. La scuola, quindi, deve divenire un luogo sicuro, bello, confortevole ed efficiente e a questo noi stiamo lavorando”.

 

Articolo offerto da:

Archidea