Pescara, Sebastiani: “Zeman non si tocca”

Il presidente Daniele SebastianiIl presidente Daniele Sebastiani

Pescara all’esame Ternana. Dopo le brutte figure rimediate a La Spezia e in Coppa Italia contro la Sampdoria, in casa biancazzurra urge un immediato riscatto.

Nella partita di oggi contro gli umbri mancheranno i soliti infortunati al quale si aggiunge Palazzi, per lui rottura del crociato e campionato finito; alla vigilia della delicata sfida contro gli umbri nella consueta conferenza pre gara del tecnico Zeman, il presidente Daniele Sebastiani è intervenuto manifestando la sua solidarietà al tecnico boemo sottolineando: “La mia presenza qui è dovuta al fatto che si mette in discussione Zeman e voglio chiarire la mia posizione. Ho sempre detto che siamo tutti sotto esame e le responsabilità sono di tutti. Del presidente, dell’allenatore e dei giocatori, ma Zeman non si tocca. Il mister avrebbe voluto una rosa più corta e altri due giocatori che non sono arrivati, ma non per demeriti nostri. È stato un mercato condiviso ma abbiamo il mercato di gennaio per sfoltire la rosa. Oltre a togliere dobbiamo anche far entrare dei calciatori. Questa squadra ha spesso dimostrato di poter essere protagonista in campo poi purtroppo abbiamo delle amnesie. Ad esempio con la Samp, a parte i primi dieci minuti, ma poi abbiamo fatto una grande partita. L’allenatore non è assolutamente in discussione. Abbiamo un programma da rispettare, con una squadra molto giovane e che ha bisogno di tempo. C’è grande fiducia nella squadra, nell’allenatore e vogliamo arrivare il più avanti possibile. Mi hanno comunicato che ieri c’era uno striscione che metteva in dubbio il futuro di questa società. Il problema che tutti sanno che fine farà questo Pescara”.

Dopo aver chiarito la sua posizione è intervenuto il tecnico Zeman: “La Ternana ha cambiato tanti moduli, non so come ci affronteranno ma non posso dare consigli a Pochesci. Subiscono poco dagli avversari. Sono aggressivi ma tirati all’indietro. Ganz non sarà convocato a causa di un infortunio riportato in settimana. Purtroppo nelle ultime gare abbiamo sempre giocato più dell’avversario ma non abbiamo concretizzato. C’è poca convinzione e applicazione. Queste cose non si comprano in farmacia, ci si arriva con il lavoro continuo. Tra i convocati c’è Stendardo vista l’assenza di Campagnaro.”

Nella Ternana mancheranno Albadoro e Ferretti mentre il tecnico umbro Pochesci è stato appiedato per un turno, al suo posto ci sarà l’allenatore in seconda Emilio Coraggio che, a proposito del Pescara, afferma: “E’ una squadra che gioca a calcio e propone calcio, fa dell’attacco la priorità e ha un buon allenatore. Anche noi siamo propositivi, e sicuramente verrà fuori una buona partita, nessuno ci starà a perdere, speriamo che le nostre azioni d’attacco siano più delle loro. Noi vogliamo sempre attaccare e fare gol, e mai difenderci”.

Sarà Riccardo Ros di Pordenone il direttore di gara del match di oggi pomeriggio contro la Ternana. Il fischietto friulano sarà coadiuvato dai guardalinee Damiano Margani di Latina e Valerio Vecchi di Lamezia Terme, quarto ufficiale Nicola De Tullio di Bari.

 

 

 

Articolo offerto da:

Bar Roberto