Via Ravasco e via Vittorio Veneto, partiti i lavori di collegamento

Un tratto di strada via Ravasco - via V. VenetoUn tratto di strada via Ravasco - via V. Veneto

Sono partiti ieri i lavori per la realizzazione del collegamento stradale tra via Ravasco e via Vittorio Veneto. Si tratta di una bretella parallela alla strada parco che servirà per collegare due strade chiuse in modo da favorire la circolazione anche alla luce delle numerose attività scolastiche e sportive che trovano sede in zona.

A eseguire i lavori sarà la Appalti Engineering s.r.l. I lavori dovranno essere pronti entro 60 giorni.

“Sarà una bretella leggermente rialzata rispetto al Piano stradale – illustra il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasioli – che non sottrarrà spazio al percorso ciclabile e pedonale presente sulla strada parco. Si tratta di realizzare una strada locale della larghezza di 4,50 metri lineari e lunga circa 65 m che quindi consentirà un senso unico tra le due arterie esistenti. E’ un progetto di 100.000,00 euro. L’intervento ha una estensione più grande del semplice collegamento tra via Ravasco e via Vittorio Veneto.

Nel lavoro è previsto anche il ripristino del percorso pedonale e ciclabile presente sulla strada parco, notevolmente rovinato dalle radici dei sei pini che si trovano nel tratto interessato, pieno di rigonfiamenti che mettono a serio rischio la mobilità pedonale e ciclabile, nonché i tratti finali delle due strade citate, in particolare la rampa di accesso per disabili verso la strada parco.

Verrà realizzata anche una nuova linea di raccolta delle acque meteoriche con 4 pozzetti che scaricano su via Ravasco e 4 pozzetti che scaricano su via Vittorio Veneto. Verrà ripristinato il muretto di tufo che separa la sede della nuova bretella dalla strada Parco e la bretella verrà illuminata con pali a led”.

 

Articolo offerto da:

Archidea