D’Annunzio e la bellezza, programma evento 24-26 novembre

La presentazione del FestivalLa presentazione del Festival

L’associazione Eremo Dannunziano e la Presidenza del Consiglio del Comune di Pescara, in collaborazione con la FUIS – Federazione Unitaria Italiana Scrittori e con autorevoli patrocini istituzionali, organizzano presso l’Aurum e l’Auditorium Petruzzi a Pescara la prima edizione dell’evento “Dannunziana – D’Annunzio e la bellezza”.

La manifestazione si articolerà in tre giorni, 24, 25 e 26 novembre, con variegate proposte dedicate al Vate che vedono la partecipazione di noti esponenti del panorama intellettuale.  All’inaugurazione saranno presenti gli organizzatori Francesco Pagnanelli (Presidente del Consiglio del Comune di Pescara) e Nicoletta Di Gregorio (Presidente Eremo Dannunziano); interverranno S. E. Marìn Ràykov (Ambasciatore Repubblica di Bulgaria presso il Quirinale), Natale Antonio Rossi (Presidente Federazione Unitaria Italiana Scrittori), Paola Damiani (Presidente Fondazione Pescarabruzzo), Fabio Nieddu (Presidente Croce Rossa Italiana – Comitato di Pescara), Carlo Petracca (Esperto di Politiche Formative.  Coordinerà il giornalista RAI Antimo Amore.

“L’iniziativa è nata in una serata di luglio, quando Nicoletta Di Gregorio è stata nominata presidente dell’associazione Eremo Dannunziano – racconta il presidente del Consiglio Comunale Francesco Pagnanelli – perché D’Annunzio, patrimonio culturale della nostra città potesse essere al centro di un’iniziativa culturale di grande prestigio. Siamo arrivati a questa sinergia fra Eremo Dannunziano e Presidenza del Consiglio Comunale e altri importanti patrocini e alla stesura di un programma bello e ricco di appuntamenti: una rassegna che credo per la prima volta porti a Pescara contenuti cisì speciali si D’Annunzio. Sono tre i giorni animati dalla passione e dal programma che vede l’arrivo di una serie di ospiti ed eventi che spaziano dal coinvolgimento delle scuole alle mostre, agli incontri con personaggi di rilevanza anche nazionale, un insieme di apporti che vanno anche al di là della poetica e cultura dannunziana e che sono entusiasta di presentare perché disegna una parte della storia e della cultura della nostra città”.

“Sono felice che si sia realizzata questa iniziativa – illustra la presidente Nicoletta Di Gregorio – Il Vate è un grande concittadino, ma anche uno dei maggiori poeti e scrittori del Novecento ed è da qui che bisogna davvero partire. Lui è stato uno dei primi ad avere un’idea programmatica di unione di intenti con le altre culture e autori contemporanei, un amante della cultura classica e greca e questi sono segni emblematici, importanti, che vogliamo rileggere in chiave moderna e ringrazio quanti ci hanno consentito di imbarcarci in questa avventura. Una parte importante e significativa è il contributo delle scuole all’iniziativa, che si apre infatti la mattina di venerdì 24 novembre con incontri che si svolgeranno contemporaneamente in sette istituti superiori della città nell’ambito del progetto Alternanza Scuola Lavoro e che proporranno, oltre alle presenze dei relatori, quelle significative di rappresentanti della Croce Rossa Italiana, per riaffermare l’importanza del connubio tra cultura e volontariato.

Sabato 25 al Petruzzi ci sarà l’apertura ufficiale con l’Ambasciatore di Bulgaria presso il Quirinale S. E. Marìn Ràykov, in mattinata come da tradizione, l’Associazione Eremo Dannunziano assegnerà il Premio Aligi a un’illustre personalità del mondo culturale italiano, che quest’anno è il professor Francesco Sabatini, Presidente emerito dell’Accademia della Crusca, per l’occasione introdotto dall’Avvocato Antonello De Rosa. Sono numerosi i pregevoli interventi di DANNUNZIANA, tra cui quelli della già Presidente del Vittoriale Annamaria Andreoli, del poeta Davide Rondoni che inizierà una presenza dedicata ogni anno a un grande poeta italiano, della saggista Paola Sorge e del saggista Tobia Iodice e Giovanni Benedicenti. Tra gli attori che introdurranno ogni singolo evento, saranno presenti Stefania Graziosi, Angelo Del Vecchio, Franca Minnucci e Carlo Orsini. La manifestazione sarà arricchita da esposizioni di auto d’epoca, documenti e cartoline, una mostra d’arte, una rassegna editoriale e interventi musicali tra cui l’esibizione della Billy Bros Swing-Orchestra con brani di musica Jazz i cui dischi sono custoditi presso il Vittoriale.

Infine la domenica inizieremo con la consegna degli attestati per i ragazzi che hanno seguito il progetto di alternanza scuola lavoro, per chiudere con altri due appuntamenti letterari e musicali dedicati al Vate. Diversi gli attori presenti in tutte le iniziative oltre a quelli citati anche: Massimo Vellaccio, Franca Minnucci Francesca Persico, Angelo Petrone, Cam Lecce, Rossella Micolitti, Lea Del Greco”.

 

Articolo offerto da: