Sisma Centro Italia, Commissario De Micheli in Abruzzo

Il neo Commissario straordinario per la ricostruzione post sisma, Paola De Micheli, ricevuto dal governatore D'Alfonso e dal sottosegretario MazzoccaIl neo Commissario straordinario per la ricostruzione post sisma, Paola De Micheli, ricevuto dal governatore D'Alfonso e dal sottosegretario Mazzocca

Il neo Commissario straordinario per la ricostruzione post sisma, la parlamentare Paola De Micheli, in visita istituzionale in Abruzzo per incontrare i sindaci del cratere, è stata ricevuta dal governatore D’Alfonso e dal sottosegretario alla presidenza Mazzocca.

Nel corso dell’incontro è stato fatto il punto sullo stato di ricostruzione riferita al sisma centro italia. Il Commissario ha illustrato ai sindaci le iniziative legate alle opportunità di sostegno che l’ufficio da lei diretto varerà a breve, suggerendo loro “di assumersi fino in fondo tutti gli spazi che hanno, di occuparli, anche perché nelle prossime normative ordinamentali qualche spazio in più, nell’ambito della ricostruzione privata, sarà introdotto”.

“Ci sono due tipi di sindaci – ha dichiarato De Micheli ai giornalisti  – quelli che si vogliono assumere tutte le responsabilità e quelli invece che vorrebbero che le responsabilità fossero degli altri: troviamo un giusto equilibrio e, laddove ci sono degli spazi, i sindaci li occupino perché hanno tutta la facoltà e tutta la titolarità per fare qualcosina in più”.

Per le imprese, relativamente alla cosiddetta zona franca urbana, i termini saranno riaperti ma una valutazione sarà fatta soltanto dopo il 6 novembre prossimo.

Inoltre, il Commissario ha aggiunto che i due Crateri – quello del sisma del 2009 e quello del 2016-2017 – saranno sovrapposti per garantire una ricostruzione più celere.

Come annunciato da D’Alfonso, infine, nei prossimi giorni, con la messa a disposizione da parte del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile di 67 milioni di euro, si chiuderà la partita dei 427 alloggi invenduti.

 

Articolo offerto da:

Archidea