Inaugurata la nuova Casa dello Studente

Il taglio del nastro alla Casa dello StudenteIl taglio del nastro nella inaugurazione della Casa dello Studente

Inaugurata la nuova Casa dello Studente di via Benedetto Croce: dopo vent’anni di attesa è diventata realtà.

All’inaugurazione sono intervenuti ieri il sindaco Marco Alessandrini, l’assessore regionale alle Politiche sociali Marinella Sclocco, il segretario particolare del presidente della Regione Abruzzo Enzo del Vecchio, il rettore dell’università D’Annunzio Sergio Caputi, il presidente dell’Associazione Nazionale degli enti/Dsu Carmelo Ursino, il presidente Adsu Tonio Di Battista e il direttore Adsu Teresa Mazzarulli. La struttura è dotata di 65 stanze per gli studenti in una zona dotata di tutti i servizi.

“Finalmente abbiamo una residenza universitaria pubblica – ha dichiarato la Sclocco – si trova a 900 metri dall’ateneo, vicino alla mensa degli studenti e all’ex palazzo Orlandi, polo culturale. La nuova residenza restituisce un unicum in Abruzzo”.

Sull’apertura del nuovo studentato è intervenuto anche il consigliere comunale Emilio Longhi: “L’apertura del nuovo studentato è un evento a lungo inseguito, che oggi finalmente realizza il lavoro di tanti. Il decollo di questa struttura rende ancora più forte la volontà di rafforzare la vocazione di Pescara come città universitaria, da sempre al centro dei programmi di questa Amministrazione. Ci auguriamo che al più presto possa essere affiancata dall’assegnazione dei fondi per il recupero dell’ex Ferrhotel, che aggiungerà posti letto, nel pieno centro della città, al potenziale attuale. Così come stiamo lavorando perché la Città del Benessere e della Conoscenza, che vede il polo universitario di viale Pindaro come il suo centro, possa finalmente vedere la luce”.

Articolo offerto da: