Contaminazione ludica, 12 artisti espositori all’Aurum di Pescara

Manuelita IannettiContaminazione ludica di Manuelita Iannetti

“Contaminazione ludica” è il progetto artistico ideato e realizzato da Manuelita Iannetti in programma all’Aurum.

Apre i battenti all’Aurum di Pescara, il prossimo lunedì 23 ottobre alle ore 18 nella Sala Alambicchi, la mostra pittorica “Contaminazione ludica”, ideata da Manuelita Iannetti. Gli artisti che espongono sono: Maria Cappola, Assunta De Magistris, Santina Di Berardino, Fulvia Di Giuseppe, Renata La Rosa, Emanuela Di Ilio, Eliana Giansante, Oana Grajdeanu, Mariella Manzo, Marisa Paolini, Severino Tracanna e Graziella Zoccolante.

La mostra resterà aperta fino a domenica 29 ottobre.

“Contaminazione come il fatto di aggiungere, fondere: scelta un’opera artistica nota al pubblico, questa deve essere “inquinata”. Ludica perché il partecipante deve giocare con se stesso: attingere alle conoscenze artistiche acquisite, alle esperienze, poi trasferirle nell’opera aggiungendo e/o togliendo elementi. In tal modo l’esistente viene rielaborato e rivisitato in un nuovo linguaggio. Si parte da conoscenze accademiche come composizione dell’opera, suoi linguaggi, vita dell’artista e, attraverso un’attività di addizione e sottrazione, si ottiene la nuova opera: oggetto di sperimentazione e specchio del partecipante”. (Priscilla Scurti).

Articolo offerto da: