Torna la Staffetta per la Pace

Antonio Di Zacomo organizzatore della Staffetta per la PaceAntonio Di Zacomo, organizzatore della Staffetta per la Pace

Torna la Staffetta per la Pace organizzata dall’associazione sportiva e culturale Pax: sabato 30 settembre e domenica 1° ottobre la fiaccola della fede viaggerà da Roma a Pescara, con un pensiero rivolto alla tragedia di Rigopiano e a tutti i soccorritori che sono intervenuti in Abruzzo.

Per questo al suo arrivo, alle 19.45 del primo ottobre, tre ragazzi la useranno per accendere il tripode della Madonna dei Sette Dolori e onorare l’ “Abruzzo forte e gentile”.

Poco prima, la fiaccola della fede passerà sul territorio di Spoltore:  farà tappa intorno alle ore 18.30 nella frazione di Villa Raspa, precisamente nel parco comunale “Don Alberto Mambella”. Qui sarà attesa dalla delegazione comunale di Spoltore, rappresentata dai consiglieri Stefano Burrani e Danilo Spadolini.

Chi invece voglia correre con la fiaccola nella Staffetta per la Pace può contattare Antonio Di Zacomo (388.10089061), Venturino Febbo (349.4081283) oppure Franco Schiazza (340.8990398) per tutte le informazioni.

L’appuntamento è fissato per la mattina del 30 settembre, alle ore 6, presso la Basilica della Madonna dei Sette Dolori, dove gli atleti verranno benedetti prima di partire per Roma. Alle 10 l’arrivo in Piazza San Pietro e la celebrazione della Santa Messa con la presenza del cardinale Angelo Comastri. Alle 12, nel sagrato di piazza San Pietro, la fiaccola verrà accesa e benedetta prima di partire per l’Abruzzo, dove si fermerà dopo circa 28 ore di corsa ininterrotta (243 Km) nella Basilica dei Sette Dolori di Pescara. Tra le tappe della fiaccola, il passaggio al Santuario del Volto Santo di Manoppello alle ore 12 del primo ottobre.

L’evento “Correndo verso la Pace” ha avuto inizio nel 1989 grazie alla passione del suo fondatore, Antonio Di Zacomo, che ogni anno è uno degli atleti a portare avanti il percorso della fiaccola. Quest’anno la staffetta vedrà partecipare, assieme ai gruppi laziali storici, anche l’associazione sportiva dilettantistica “Marathon Club Manoppello”, l’Unione Sportiva Acli Marche, la Tocco Runners e la Pescara Runners.

 

Articolo offerto da: