Governance Poll 2016: D’Alfonso perde consensi

Governance Poll 2016. Luciano D'Alfonso, presidente della Regione AbruzzoGovernance Poll 2016. Luciano D'Alfonso, presidente della Regione Abruzzo

Governance Poll 2016: sale Zaia, D’Alfonso scende. Il Sole 24 Ore pubblica la lista dei governatori più graditi ai cittadini.

Nella Governance Poll 2016, sondaggio compiuto dai ricercatori di IPR Marketing, spuntano i nomi in vetta del Presidente della Regione Veneta, Luca Zaia, con un buon 60% di voti con i cittadini veneti disposti a riconfermarlo alla guida della Regione se si votasse oggi; al secondo posto al 57% si piazza Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana.

Il terzo posto della Governance con il 54% dei voti riguarda il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni.

Una situazione preoccupante interessa il Presidente della Sicilia Rosario Crocetta: solo il 28% sarebbe disposto a riconfermarlo.

Tra i governatori poco graditi ai cittadini che raggiungono appena la sufficienza e si attestano tra il 43% e il 53% dei voti figurano il Presidente della Regione Friuli V. Giulia, Deborah Serracchiani, e il suo collega ligure, Giovanni Toti.

Un gradino prima della Serracchiani, troviamo il Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, che occupa il 14° posto con il – 12,3% rispetto al giorno dell’elezione (46,3%).

Al Sud Mario Oliverio, Presidente della Regione Calabria, trova un sesto posto con il 51% di apprezzamento mentre il lucano Marcello Pittella, Presidente della Regione Basilicata, si colloca al settimo posto con il 50%: entrambi si staccano dalla media territoriale.

Nella Governance Poll è interessante notare come le prime tre posizioni siano occupate dalle Regioni a Statuto speciale. Trentino Alto Adige e Valle D’Aosta non vi rientrano perché non avviene l’elezione diretta del Presidente.

 

 

Articolo offerto da: