Sanitopoli bis: Del Turco assolto dal reato di associazione a delinquere

Sanitopoli bis. Del Turco assolto dal reato di associazione a delinquereSanitopoli bis. Ottaviano Del Turco

Sanitopoli bis: Ottaviano Del Turco assolto per il reato di associazione a delinquere e pena ridotta per il reato di induzione.

Ridimensionate nel Sanitopoli bis le pene inflitte per la condanna di induzione: 3 anni e 11 mesi di reclusione a Del Turco, 3 anni e 9 mesi a Camillo Cesarone e 2 anni a Bernardo Mazzocca. Ottaviano Del Turco, presidente della Regione Abruzzo dal 2005 al 2008, e gli altri imputati coinvolti nel Sanitopoli bis, sono stati assolti dal reato di associazione a delinquere dalla Corte d’Appello di Perugia.

Per Del Turco e Cesarone interdizione dai pubblici uffici non più perpetua ma per 5 anni. Condannati inoltre al risarcimento dei danni non patrimoniali a favore della Regione Abruzzo liquidati in 700mila euro e così ripartiti: 70% a carico di Del Turco, 30% di Cesarone. Quest’ultimo dovrà risarcire 30mila euro alla Regione relativamente ad altri capi d’imputazione.

Del Turco, Camillo Cesarone e Bernardo Mazzocca sono stati condannati anche al risarcirmento danni nei confronti di Vincenzo Maria Angelini, ex titolare della clinica Villa Pini di Chieti, da quantificarsi in separato giudizio.

 

 

Articolo offerto da: