Sabato 30 settembre l’incontro su “La Metropoli del Medio Adriatico”

L'Assessore Stefano Matteucci Civitarese. Continuano gli appuntamenti degli Stati Generali della Mobilità a PescaraL'assessore Stefano Matteucci Civitarese

Continuano gli appuntamenti degli Stati Generali della Mobilità: il prossimo 30 settembre, presso l’Auditorium Petruzzi a Pescara, si parlerà della “Metropoli del Medio Adriatico”, tema di discussione di grande interesse tra tutte le Amministrazioni territorialmente coinvolte e le varie rappresentanze produttive, commerciali, sociali, culturali e sociali di riferimento invitate a presenziare l’evento.

Proficua e di confronto la giornata di sabato 23 settembre, presso l’Aurum, in occasione del convegno sulla “Sharing Mobility” e del primo incontro di consultazione pubblica su “Il nuovo polo sportivo della Città e il nodo intermodale della Porta Sud”. I lavori sono stati coordinati da Piergiorgio Pardi – Mobility Manager del Comune di Pescara e hanno visto la partecipazione dell’Assessore alla Mobilità Stefano Civitarese Matteucci.

Ad aprire l’evento, nella prima parte della mattinata, è stata Laura Di Russo, Presidente FIAB Pescarabici, che ha illustrato i dati raccolti in occasione di “Bike to work – Settima edizione del censimento dei ciclisti in città”, svoltosi lo scorso 21 settembre, quando decine di volontari in prossimità di incroci e punti sensibili hanno monitorato il transito dei ciclisti.  È stata poi la volta di Giancarlo Odoardi, consulente per la comunicazione del Centro di Monitoraggio e Gestione Sicurezza stradale del Comune di Pescara, che ha riportato i risultati di un sondaggio sottoposto a coloro che nelle giornate previste hanno parcheggiato sulla Strada Parco. Sono quindi seguite le relazioni di sei operatori di bike sharing: Bicincittà, uno dei servizi di bike sharing più diffuso in Italia, con la partecipazione di Gianluca Pin, responsabile commerciale; Ecocitycar, start up che ha presentato l’innovativo sistema di mobilità urbana “Liberinbike”, per scoprire l’Abruzzo attraverso un servizio digitale e integrato con app per smartphone, presentato da Cristian Bomba di Ecocitycar e con la testimonianza di Rocco Micucci, Sindaco di Rapino; Bike2Like, azienda leader nei servizi di bikesharing, presentata da Massimo Carassai, amministratore del gruppo; Urbo con il collegamento Skype dall’Irlanda di Paul Norton, e Mobike in collegamento telefonico con Alessandro Felici, entrambe le aziende operanti nel settore del byke sharing a flusso libero, cioè senza stazioni fisse.

Il convegno si è quindi concluso con la presentazione curata da Antonio Sorgi, direttore dell’Azienda per il Diritto agli Studi Universitari (ADSU) di Teramo, del progetto Move-TE: la nuova rete di bike station e promozione della mobilità ciclistica, che ha visto la diffusione dei dati relativi al 1° Rapporto Nazionale sulla sharing mobility resi pubblici da Massimo Ciuffini dell’Osservatorio Nazionale della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile.

Nel pomeriggio, dalle ore 16,  ha preso il via il primo dei cinque incontri di consultazione pubblica che ha visto riflettere insieme amministrazione e cittadinanza sui temi sensibili di pianificazione urbana della città, a partire dalla Cittadella dello Sport.

Tutte le informazioni su: www.statigeneralimobilitaurbanapescara.it

 

Articolo offerto da: