Miss Italia: l’intervista a Giorgia Farina

Giorgia FarinaGiorgia Farina

Continua il nostro viaggio tra le nuove leve dello spettacolo abruzzese. Questa settimana tocca a Giorgia Farina, fresca semifinalista del concorso di bellezza per antonomasia, Miss Italia.

Giorgia, presentati ai nostri lettori.

Buongiorno a tutti, mi chiamo Giorgia Farina, ho 20 anni e vengo da Avezzano. Nella via di tutti i giorni sono una studentessa di lingue straniere presso l’Università di Pescara e nel frattempo coltivo il mio sogno di entrare a far parte del mondo della moda.

Sei giovanissima, quando hai iniziato a sfilare?

Ho iniziato quest’anno partecipando alla prima tappa regionale di Miss Italia nella mia città, dove ho fatto la mia prima vera sfilata. Decisi di partecipare incoraggiata dal fotografo Antonio Oddi, ed è proprio lui che mi ha invogliato a mettermi in gioco.

La tua famiglia ti sostiene in questa passione?

La mia famiglia è stata da subito d’accordo e mi ha sostenuto giorno per giorno, anche nei momenti più bui. Mia madre e mio padre mi hanno accompagnato ad ogni singola tappa di Miss Italia, ed hanno contribuito a farmi vivere il mio sogno.

Giorgia Farina testimonial Avis

Giorgia Farina testimonial Avis

Ci vuoi parlare della tua esperienza a Miss Italia?

Riguardo la mia esperienza a Miss Italia, sono stata felicissima del mio percorso e di dove sono arrivata. Le mie impressioni sono positive, ho avuto modo di conoscere persone bellissime e professionali, ho scoperto un nuovo mondo, ricco di sfaccettature, dove ho avuto l’opportunità di mettermi in gioco e nonostante non sia arrivata alla fase finale, sono stata comunque molto soddisfatta di me. Mi ritengo una ragazza riservata e grazie a Miss Italia ho avuto modo di provare nuove emozioni, ma soprattutto ad abbattere alcuni “muri” del mio carattere.  Miss Italia non è un semplice concorso, ma una vera e propria esperienza di vita.

Ti piacerebbe una carriera nel mondo dello spettacolo? In quali ruoli?

Si, mi incuriosirebbe lavorare nel mondo del cinema e provare il mestiere dell’attore, anche se non mi ritengo molto adatta alla recitazione, ma se mi venisse data l’opportunità, accetterei sicuramente, tentar non nuoce!

Un personaggio a cui ti ispiri.

Ci sono vari personaggi femminili da cui traggo ispirazione, ma la bellezza che preferisco in assoluto è quella di Natalie Portman.

Se dovessi decidere di non proseguire in questo mondo, cosa ti piacerebbe fare?

Mi piacerebbe lavorare come hostess di volo, oppure diventare stilista.

Quali sono le tue passioni oltre il lavoro di modella?

Oltre il mondo della moda, vestiti, borse, scarpe e accessori, ho una grande passione per il viaggio. Un giorno mi piacerebbe poter visitare l’America.

Articolo offerto da:

Archidea