Dal 15 settembre terra cruda in mostra a Pescara

Da venerdì 15 settembre la mostra mondiale e il premio riservato alle architetture contemporanee realizzate in terra crudaDa venerdì 15 settembre la mostra mondiale e il premio riservato alle architetture contemporanee realizzate in terra cruda

Francia, Belgio, Svizzera, Cina e Italia. Hanno toccato i principali Paesi del mondo la prestigiosa mostra Terra Award First International Prize for Contemporary Earthen Architecture e il premio mondiale riservato alle architetture contemporanee realizzate in terra cruda, che da venerdì 15 settembre saranno visitabili anche a Pescara grazie alla Fondazione Architetti Pescara Chieti ed all’Associazione Terrae Onlus.

La mostra sarà preceduta dal seminario L’Architettura contemporanea in terra cruda, inserito nell’ambito delle iniziative della XXI edizione della Festa della Terra di Casalincontrada, dedicata al vivere ed abitare sano. A partire dalle 15:30, a Pescara, dopo i saluti dei presidenti degli Ordini Architetti di Chieti e Pescara e del presidente della Fondazione Architetti Pescara Chieti, si susseguiranno gli interventi di Sergio Sabbadini, che presenterà i 40 progetti vincitori del progetto Terra Award, e di Alessio Battistella che si soffermerà sul caso ARCò, sulla cooperazione e progettazione partecipata, che sperimenta l’utilizzo della terra cruda. Il coordinamento del seminario è affidato a Gianfranco Conti.

Alle 19 verrà inaugurata la mostra, in esposizione per la prima volta l’11 maggio del 2016 a Grenoble in Francia, e che raccoglie e racconta i progetti di architettura contemporanea in terra cruda nel mondo, edifici provenienti da tutti i continenti e costruiti con varie tecniche.

La mostra resterà aperta al pubblico dal 15 al 20 settembre presso l’Urban Center in via E. Berlinguer a Pescara Porta nuova, tutti i giorni, esclusa la domenica, dalle 17 alle 19.

“Grazie alla fattiva collaborazione tra la Fondazione architetti, il CedTerra (Centro di documentazione permanente sulle case di terra cruda) del Comune di Casalincontrada e l’associazione Terrae onlus – dichiara il presidente della Fondazione Architetti Pescara Chieti, Gaetano Parere – sono state promosse, nel tempo, diverse iniziative, quali una mostra fotografica, corsi, workshop e seminari, sull’architettura in terra cruda, presente con numerosi edifici anche sul nostro territorio e documentata dal censimento regionale delle case in terra cruda in Abruzzo. La promozione della mostra Terra Award e del seminario sulle architetture contemporanee in terra rappresenta quindi un altro tassello di un percorso di aggiornamento professionale su una tecnologia di cui si sta perdendo la memoria in Abruzzo, ma che viene molto utilizzata nel mondo”.

La Fondazione

La Fondazione Centro Studi e Ricerche Professione Architetto è un Ente senza fini di lucro nato nel 2000 per iniziativa dell’Ordine degli Architetti di Chieti e di Pescara. Ha lo scopo di promuovere iniziative volte alla valorizzazione ed alla qualificazione della professione dell’Architetto, Pianificatore, Paesaggista, Conservatore e al riconoscimento, nel contesto sociale contemporaneo, dell’Architettura come principale strumento per lo sviluppo e la riqualificazione delle città e del territorio. La comunicazione e l’informazione rappresentano oggi uno strumento strategico per innescare processi qualitativi ed, in questo senso, la Fondazione si adopera a fornire aggiornamenti ed approfondimenti costanti sui temi relativi all’attività professionale e alla cultura architettonica, organizzando eventi ed iniziative per la sua diffusione. Altro piano di azione per la Fondazione è quello della formazione professionale, sviluppata attraverso l’organizzazione di corsi e seminari per l’aggiornamento di settore.

Articolo offerto da: