Sfollato da Via Lago di Borgiano morto in hotel

Pescara. Sfollato da Via Lago di Borgiano trovato morto in hotelPescara. Sfollato da Via Lago di Borgiano trovato morto in hotel

A Pescara un uomo sfollato dalle palazzine fatiscenti in Via Lago di Borgiano è stato trovato senza vita nell’hotel dove alloggiava

Secondo le prime fonti, G.F. di 54 anni è stato trovato senza vita nella sua stanza nell’hotel Piccolo Royal in via Alfonso da Vestea a Portanuova dove era ospite, su assegnazione del Comune di Pescara e a carico della Protezione Civile regionale, dopo lo sgombero di circa 80 famiglie dalle palazzine Ater ai civici 14, 18 e 22 di Via Lago di Borgiano a Rancitelli, dichiarate inagibili all’inizio dello scorso luglio.  Dopo la comunicazione dell’Ater sull’inidoneità statica degli edifici, le 235 persone che vi abitavano furono sistemate in residence, alberghi e in alloggi Ater disponibili.

Secondo il medico legale che ha effettuato i primi esami, sebbene siano state rilevate tracce di sangue in camera da letto, non sarebbero stati riscontrati segni di violenza sul suo corpo: la morte sarebbe avvenuta per cause naturali probabilmente per emorragia interna.

Articolo offerto da:

Archidea