Ritorna la 2^ edizione del Festival di fotografia istantanea

Conferenza stampa del Festival della FotografiaConferenza stampa del Festival della Fotografia

Ritorna per il secondo anno consecutivo la seconda edizione del Festival di fotografia istantanea “ Istant 085”, patrocinato dal Comune e curato dall’associazione culturale “Terre Arcane”. La mostra inizierà venerdì 7 settembre e andrà avanti fino a domenica 10 al Circolo Aternino.

L’evento è stato presentato in Comune dall’assessore Giovanni DI Iacovo e Antony Stone e Mara Patricelli, organizzatori dell’iniziativa. Info e bando di partecipazione sul sito del Festival

“Siamo alla seconda edizione, molto felici che il primo Festival abbia avuto un grande riscontro – dice l’assessore Giovanni Di Iacovo – Sicuramente la fotografia è una passione che negli ultimi anni a Pescara è cresciuta moltissimo, con diversi fotografi di successo, corsi e mostre, in tutti i suoi linguaggi. Era però necessario dare alla città un momento di coagulo di tutte queste iniziative, che fosse di livello sia per la promozione dei talenti locali, sia per le sinergie con grandi nomi della fotografia mondiale, con culture e declinazioni della fotografia che vengono dalla bellezza del mondo. L’anno scorso abbiamo aperto le porte a questa proposta perché è stata la più interessante, lo abbiamo fatto perché diventasse un appuntamento annuale, in grado di aggregare le passioni e le energie locali e persino internazionali verso la fotografia, misurandosi con chi ha un’esperienza robusta nel settore e un evidente talento. Abbiamo avuto ragione e siamo ben contenti di annunciare la seconda edizione del Festival, anche per questo. Saranno tre giorni intensi di incontri, mostre e confronto e con una tecnica, quella istantanea, capace di riportarci dentro un mondo che i social e gli smartphone stanno mettendo a rischio. Non è così, per fortuna, il Festival ha dimostrato che la fotografia istantanea e analogica è viva e vegeta e può regalare esperienze bellissime sia a chi la pratica che a quanti ne diventano soggetti da ritrarre”.

“Il festival della fotografia istantanea quest’anno si è allargato alla fotografia analogica e abbraccerà un concetto più ampio di fotografia, dato che il trend degli ultimi anni ci comunica un forte rilancio dell’analogico nel campo della fotografia artistica – illustra l’organizzatore Anthony Stone, esponendo il programma – La mostra aprirà giovedì 7 settembre alle 18 con artisti sia di fotografia istantanea (Polaroid), sia del campo dell’analogico, che quindi esprimono la loro arte su pellicola. Ci saranno fotografi da tutta Italia e da diversi paesi di tutto il mondo, dal Giappone agli Stati Uniti, fino alla Francia e la Germania. Sarà presente anche quest’anno un museo-mercato con il collezionista Massimo Petrina che mostrerà alla città pezzi pregiati della sua collezione privata di antiche macchine fotografiche.

Avremo inoltre molti giovani artisti emergenti locali, come Sabrina Caramanico, insieme a nomi già affermati come Franco Glieca. Ci saranno anche dei talk moderati da Mara Patricelli per tutte le giornate, sia sulla fotografia analogica, sia sul punto di vista della modella Giorgia Soleri che ci racconterà cosa vuol dire stare dall’altra parte dell’obiettivo, Tutte le giornate, da giovedì 7 a domenica 10, saranno accompagnate dalla musica, con il rapper Axel che presenterà il suo EP sabato sera. Avremo anche dei momenti di promozione dei nostri prodotti locali, rappresentati dalla Cantina Rapino. Sarà una mostra- festival e ci sarà, come l’anno scorso una maratona fotografica che porterà gli artisti in giro per la nostra città a vederla e fotografarla: il tema è “Istantanee di mare”.

Partner della maratona è Lomography, marchio internazionale che si occupa di fotografia, appunto, lomografica (macchine antiche e pellicole scadute), che metterà anche a disposizione il premio per il progetto che verrà ritenuto più completo, una macchina fotografica istantanea. Il tutto è a partecipazione gratuita.

Il primo giorno apriremo con il vernissage alle 18, mentre venerdì e sabato il festival sarà accessibile dalle 16 alle 23; la domenica la maratona avrà luogo dalle 10 alle 23. A Pescara c’è un gruppo di polaroiders importanti che si esprimono ad alti livelli artistici e va valorizzato, anche per far conoscere ai più giovani questo mondo che va oltre il telefonino e il digitale.”

 

 

Articolo offerto da: