Doppio arresto dei Carabinieri: un sorvegliato speciale e un pregiudicato

Carabinieri, interventoCarabinieri, controlli nelle scuole

Sono finiti in manette un sorvegliato speciale sorpreso alla guida e un pregiudicato agli arresti domiciliari per inosservanza alle prescrizioni.

Nella serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara hanno arrestato, per il reato di inosservanza alle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, Umberto Spinelli, rom 66enne con numerosi precedenti; l’uomo, durante un servizio di perlustrazione, è stato fermato dalla pattuglia alla guida di un’autovettura, integrando così il reato previsto dall’art. 73 del D.Lgs. 159/2011 in quanto la sottoposizione alla misura prevede la sospensione della patente di guida. Posto agli arresti domiciliari è stato processato per direttissima nella mattinata odierna.

Altro arresto, eseguito sempre dai Carabinieri del Nor, è quello nei confronti di Walter Giansante, 55enne, originario di Chieti, pregiudicato. Lo stesso, già sottoposto alla misura cautelare agli arresti domiciliari per precedenti reati di furto di auto, lo scorso 20 maggio era stato sorpreso a Pescara in via Ferrari in orario notturno, dalla pattuglia che ha proceduto all’arresto per evasione. A seguito dell’arresto è stato richiesto aggravamento della misura in atto; il provvedimento è giunto nella mattinata odierna ed è stato eseguito traducendo l’arrestato presso la casa circondariale di Chieti.

 

Articolo offerto da: