Sabato 3 giugno un art talk a cura di Pepe Collettivo

Sabato 3 giugno un art talk a cura di Pepe CollettivoSabato 3 giugno un art talk a cura di Pepe Collettivo

Sabato 3 giugno a partire dalle ore 16, presso l’auditorium Petruzzi al Museo delle Genti d’Abruzzo, avrà luogo un art talk a cura dell’associazione culturale Pepe Collettivo in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara.

L’iniziativa si inserisce nel fitto programma di eventi dell’Open Day della Regione Abruzzo: una 4 giorni volta a far conoscere il territorio ai turisti provenienti da Italia ed estero.

Grazie alle rotte Ryanair si accorciano le distanze culturali ed è per questo che Pepe Collettivo, partner ufficiale degli eventi Behance, aggrega gli artisti del territorio con quelli polacchi e danesi per dimostrare come le strade, aeree o tecnologiche, siano capaci di far viaggiare le idee alla velocità della luce.

L’incontro, moderato da Antonio Zimarino, critico indipendente e protagonista di eventi culturali dal taglio internazionale, vedrà esponenti dei movimenti culturali abruzzesi tra cui Ivan D’Alberto, Sibilla Panerai e Mandra Stella Cerrone, con Kim Holtermand, fotografo ed artista digitale di Copenaghen tra i più cliccati della rete europea di Behance, e Lukasz Surowiec, visual artist e performer polacco tra i più talentuosi dello scenario contemporaneo polacco.

I due artisti stranieri hanno risposto ad una call promossa da Pepe sul tema della porta, come viatico di idee e creatività: le opere che saranno presentate al pubblico il 3 giugno verranno donate al Museo delle Genti d’Abruzzo che, rappresentato dal suo presidente Roberto Merzetti, ha risposto entusiasta all’idea di aprire uno dei luoghi più antichi della città di Pescara alle nuove arti performative e digitali.

Sempre al museo, sarà donata l’opera di Davide Mancini, vincitore dell’Adobe Creative Cloud Behance Portfolio Reviews di Pescara, tenutosi lo scorso 13 maggio.

Per suggellare il rapporto tra i giovani e la formazione, è previsto anche il prestigioso intervento di Franco Fiorillo, direttore del Dipartimento dell’Accademia delle Belle Arti de L’Aquila, che tratterà il tema delle esperienze Erasmus nel capo artistico, e di Raffaella Massacesi della Scuola internazionale di Comics, che, a seguito di un’accurata selezione dei partecipanti dell’ultima edizione di Behance, offrirà un anno di scuola gratuito al più talentuoso.

A conclusione, un omaggio alla carriera a Franco Summa che ha saputo interpretare con la sua opera “La Porta del Mare” il concetto di scambi e passaggi tra idee e talenti.

Articolo offerto da: