L’Urban Box affidato all’Ads Bike Life di Francavilla

L'assessore alle Attività produttive Giacomo CuzziL'assessore alle Attività produttive Giacomo Cuzzi

E’ stato affidato ad una società di Francavilla al Mare il servizio di informazioni turistiche di piazza della Rinascita. Il servizio prenderà il via già da stamattina e fino al 30 giugno osserverà i seguenti orari: 9.00 -13.00 e 17.00-21.00; mentre dal 1° luglio al 15 settembre invece, 10.00- 13.30, 17.30 – 22.00.

Si tratta dell’Asd Bike Life, l’aggiudicazione è avvenuta attraverso un bando pubblico che prevedeva l’attivazione della struttura fino al 15 settembre.

“Apriremo le porte da oggi– spiega l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi – La struttura conferma la sua naturale vocazione all’accoglienza per via della centralità e dell’accessibilità. In pratica dovrà raccontare la nostra città e la nostra terra, insieme ai prodotti tipici, artigianali e agli eventi che animano Pescara e l’Abruzzo d’estate. Siamo certi che l’aggiudicatario del servizio abbia sia l’esperienza adatta a questo, che idee e creatività per aggiungere anche una componente innovativa all’offerta, conquistate con tanti anni di organizzazione di eventi sul territorio che fondono divertimento, sport e cultura.

Una grande vetrina, ma non solo questo: nel bando abbiamo anche chiesto di promuovere l’organizzazione di escursioni divulgative guidate nel centro cittadino di Pescara, con visite alle varie strutture museali, ai parchi e riserve che appartengono alla città; nonché l’organizzazione, all’interno dell’Urban Box, di una serie di eventi culturali che arricchiscano ancora di più la conoscenza del territorio o ne esaltino la bellezza. Abbiamo differenziato gli orari in base anche ai maggiori flussi che avremo nei periodi di alta stagione. Oltre a questa misura stiamo per far decollare anche la procedura per l’ideazione del city-branding, il marchio che contraddistinguerà il comparto e delle campagne pubblicitarie per la valorizzazione e la promozione del territorio.

Si provvede così all’estate, ma gli eventi che Pescara ospita non si fermano con la fine della stagione, per questo è necessario garantire a quell’avamposto un’apertura che accompagni tutta la programmazione annuale della vita culturale, turistica e di intrattenimento della città. Un traguardo verso cui stiamo andando sempre più e che ci vede impegnati con tutto il comparto economico del settore, dai commercianti ai pubblici esercizi, alle associazioni che sono sempre una risorsa viva di questa città”.

Articolo offerto da: