La pescarese Hanna trionfa al festival della canzone italiana in Belgio

Proclamazione al festival della canzone italiana in BelgioProclamazione al festival della canzone italiana in Belgio

L’artista pescarese Anna Rosini, in arte Hanna, sbanca alla 38^ edizione del Festival della canzone italiana in Belgio.

Dopo gli strepitosi consensi e successi ottenuti nelle trionfali tournée effettuate recentemente in Canada, Stati Uniti e Bielorussia, meritandosi l’appellativo di ambasciatrice della canzone italiana nel mondo, l’associazione “Movimento Arte e Cultura”, organizzatrice della 38° edizione del Festival della Canzone Italiana in Belgio, ha fortemente voluto la partecipazione di Hanna nell’importante manifestazione canora, svoltasi nella sala “Regina Elisabetta” del Palazzo dei Congressi di Liegi, in Belgio e che ha registrato in passato la presenza di numerosi ed affermati artisti del calibro di Luca Barbarossa, Orietta Berti, Peppino Di Capri, Iva Zanicchi, Amedeo Minghi ed altri ancora.

Hanna

Hanna

Acclamata dalla platea e applaudita dalla giuria, capitanata dalla grandissima Patty Pravo, Hanna ha interpretato con grande enfasi “Un amore così grande”, simbolo della canzone italiana nel mondo interpretata dai nomi più illustri nel panorama artistico nazionale ed internazionale, scritta dal M° Guido Maria Ferilli, con il quale Hanna sta collaborando per l’uscita di due inediti scritti dal Maestro proprio per lei.

Hanna e Patty Pravo

Hanna e Patty Pravo

L’incantevole voce calda e potente di Hanna, fuoriclasse del palcoscenico unanimemente ammirata ed apprezzata da tutte le platee mondiali che hanno avuto il privilegio di ascoltare le sue emozionanti esibizioni da brivido, suscitando la standing ovation del pubblico, ha deliziato anche il prestigioso parterre del Palazzo dei Congressi di Liegi, salendo sul podio, costituendo titolo di enorme orgoglio per tutti i suoi concittadini abruzzesi.

L’Abruzzo è fiero di avere una rappresentante come Hanna nel mondo. La vittoria in Belgio rappresenta solo uno dei tanti traguardi che la nostra artista ha raggiunto e continuerà a raggiungere, tenendo alta la bandiera della sua Abruzzo e dell’Italia intera.

Articolo offerto da:

Archidea