Via Fabrizi, ripiantumati otto lecci e in arrivo 125 alberi

Ripiantumazione in via Fabrizi con nuovi lecciRipiantumazione in via Fabrizi con nuovi lecci

Continua la ripiantumazione in via Fabrizi con otto nuovi lecci. In arrivo da fine settembre altri 125 alberi.

Procede a Pescara, su via Nicola Fabrizi, la ripiantumazione di alberi avviata dall’Amministrazione e alla quale collabora anche il Club Lions Flaiano che ha donato alla città altri otto esemplari di lecci, posizionati dal sindaco Alessandrini, del vice sindaco e assessore al verde e parchi Blasioli, del past president dei Lions Flaiano AdrianoaArienti e della nuova presidente Marina De Martiis.

“Onore ai Lions che ci consentono di aggiungere tasselli verdi al nostro cammino di ampliamento e tutela degli alberi della città – sottolinea Alessandrini – Questo nuovo gesto di servizio verso la città è il viatico di un buon esempio che vorremmo contagiasse anche altre realtà. Gli alberi donati sono rimasti e cresciuti, segno di vita, cura e positività”.

“Manutenzione e ripiantumazione del verde pubblico continuano ad essere nostre priorità – ribadisce Blasioli – Grazie ai Lions Flaiano per questo ulteriore gesto di generosità e presenza verso la città, che arriva alla vigilia della seconda campagna di piantumazioni voluta dall’Amministrazione e condivisa con la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio d’Abruzzo. Saranno complessivamente 125 i pini ripiantumati a fronte di una spesa di 50.000 euro che attingeremo dal fondo di riserva del sindaco. Un gesto, il prelievo dal fondo, che sottolinea quanto siamo motivati a investire sul verde e tutelarlo con le normative, gli strumenti e le risorse a nostra disposizione”.

“L’idea di donare degli alberi è nata a seguito del maltempo del marzo 2015 – spiega Arienti del Lions – quando uno dei maestosi pini di via Regina Margherita si è schiantato al suolo per via del vento. Da quell’episodio è nata la nostra voglia di metterci a servizio della città rimpinguando il patrimonio arboreo sia su via Regina Margherita che sulle altre due strade dove sono stati già piantati i ligustri, via Marco Polo e via Conte di Ruvo. A queste si è aggiunta ora anche via Nicola Fabrizi. Continueremo questo percorso perché crediamo nell’ambiente e il verde aiuta a migliorare sia l’aria che respiriamo che il nostro mondo”.

“I Lions sono una grande organizzazione internazionale – conclude la De Martiis – presente in 200 Paesi, che ha scopi di natura benefica. La scelta delle azioni è libera e si muove su due piani: il locale e l’internazionale. Sul fronte locale abbiamo scelto gli alberi perché sposano la nostra vocazione di tutela dell’ambiente. La donazione dei lecci è anche un modo per celebrare i nostri 100 anni di service con un gesto che ci rappresenta e che fa bene alla città”.

Articolo offerto da: