Abruzzo Include, 12 mesi di lavoro per 600 cittadini svantaggiati

Abruzzo Include, 12 mesi di lavoro per 600 cittadini svantaggiatiAbruzzo Include, 12 mesi di lavoro per 600 cittadini svantaggiati

Abruzzo Include è il percorso lavorativo di un anno per 600 cittadini appartenenti a categorie svantaggiate

Finanziato con 3 milioni 600 mila euro attraverso la nuova programmazione 2014-20 del piano operativo del Fondo sociale europeo (FSE), Abruzzo Include è allineato alla strategia Europa 2020 che individua nella drastica riduzione del numero di persone a rischio di povertà ed esclusione sociale uno degli obiettivi strategici per la crescita inclusiva dell’Unione.

Sul sito della Regione Abruzzo è possibile consultare la graduatoria degli ambiti distrettuali sociali (ADS) e delle realtà pubblico-private ammesse al finanziamento: ADS n.5 “Pescara” con capofila il Comune di Pescara, ADS “Montesilvano” con capofila il Comune di Montesilvano, ADS n.2 “Marsica” e n.3 “Avezzano” con capofila SGI S.C.A.R.L., ADS n.4 “Peligno” con capofila il Comune di Sulmona, ADS n.7 “Vastese” con capofila il Comune di Vasto, ADS n.9 “Valdiforo” con capofila il Comune di Francavilla al Mare, ADS n.20 “Teramo” e n.24 “Gran Sasso-Laga” con capofila Eventitalia S.C.A.R.L. e ADS n.21 “Val Vibrata” con capofila Amfora Srl.

 

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Abruzzo Include, 12 mesi di lavoro per 600 cittadini svantaggiati"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*