65esimo Raduno dei bersaglieri. Le limitazioni alla mobilità

65esimo Raduno dei bersaglieri. Le limitazioni alla mobilità65esimo Raduno dei bersaglieri. Le limitazioni alla mobilità

Riceviamo e pubblichiamo, a nome del vice sindaco e assessore alla Protezione civile Antonio Blasioli, il comunicato inerente alla viabilità che interesserà la città di Pescara nelle giornate di sabato 20 e domenica 21 maggio in occasione delle esibizioni dei Bersaglieri.

Le manifestazioni fino a tutta la giornata di venerdì si svolgeranno senza condizionare la mobilità della città. E’ una festa divertente e coinvolgente per mostrare la bellezza della nostra città e la capacità di accogliere in allegria l’arrivo di migliaia di famiglie da tutta Italia. Si tratta di una grande occasione per il nostro comparto turistico, commerciale ed economico che dobbiamo sfruttare al meglio, all’unisono con sentimenti di amicizia e unione che provengono dai nostri ospiti. Raggiungete i posti a piedi o in bici e godetevi la festa con 30.000 bersaglieri che sfileranno accompagnati dalle loro fanfare.

Sabato 20 maggio

Ci saranno alcune limitazioni alla viabilità che riguarderanno la zona di Piazza della Rinascita e solo dalle ore 17 per consentire gli eventi del pomeriggio-sera e l’esibizione delle fanfare che si terrà dalle 20.30 in poi.

  • Divieto di sosta e fermata con rimozione su Piazza della Rinascita, lato mare tra via Carducci e viale Regina Elena.
  • Divieto di sosta e fermata con rimozione sul tratto di Corso Umberto I tra piazza della Rinascita e piazza primo Maggio.
  • Divieto di sosta e fermata con rimozione nei seguenti tratti viari: via Carducci tra via Parini e piazza della Rinascita; via Regina Elena tra piazza della Rinascita e via Mazzini; Corso Umberto tra piazza della Rinascita e piazza Primo Maggio; l’intera Piazza Primo Maggio; viale Regina Margherita tra via De Amicis e piazza della Rinascita; via Nicola Fabrizi tra piazza della Rinascita e via Parini.
  • Divieto di transito su: via Carducci dall’incrocio con via Parini e fino a piazza della Rinascita; viale Regina Elena da piazza della Rinascita fino a via De Amicis; via Regina Margherita dall’incrocio con via De Amicis fino a piazza della Rinascita; via Nicola Fabrizi da piazza della Rinascita fino a via Parini; su Corso Umberto I tra piazza della Rinascita e piazza Primo Maggio.

Domenica 21 maggio

Le limitazioni riguarderanno la sola mattinata dalle ore 6 e fino alle ore 14 per il cosiddetto “sfilamento”, il momento più importante della cinque giorni che attraverserà la città coinvolgendo una considerevole mole di persone: circostanza che ha richiesto un attento e meticoloso spiegamento di forze e accorgimenti condivisi con Prefettura e Questura in merito alla sicurezza della manifestazione.

1) Divieto di transito, accesso, sosta e fermata su viale Marconi, Piazza Unione, Ponte Risorgimento, Piazza Duca D’Aosta, Corso Vittorio Emanuele II e Corso Umberto I.

2) Divieto di transito, fatta eccezione per i mezzi di Tua e Taxi, su Viale Pindaro, rotatoria Piazza Ovidio, Viale Gabriele D’Annunzio, Piazza Garibaldi, Ponte D’Annunzio, Piazza Dalmati Giuliani, via A. De Gasperi, via Bassani Pavone e i due fornici in corrispondenza di via del Circuito e via Rigopiano. La misura è per permettere il transito di navette di Tua, gratuite per tutti che fanno la spola tra la partenza dello sfilamento fino all’area di risulta. Questa misura sarà in vigore dalle ore 7 alle 9.30 e dalle 11.30 fino alle 14.00. La Polizia municipale, nelle ore del divieto, consentirà il passaggio delle autovetture con valutazione rimessa alla situazione del momento.

3) Divieto di sosta e fermata con rimozione forzata nei seguenti tratti viari: via Carducci nel tratto compreso tra via Parini e Piazza della Rinascita; via Regina Elena tra Piazza della Rinascita e via Mazzini; Corso Umberto I tra Piazza della Rinascita e Piazza Primo Maggio; piazza Primo Maggio; Viale Regina Margherita tra via De Amicis e Piazza della Rinascita; Via Nicola Fabrizi tra Piazza della Rinascita e via Parini.

4) Divieto di transito nell’area centro nelle strade ricomprese da Viale Muzii, via Silvio Pellico, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Duca, via Raffaele Paolucci, Lungomare Matteotti e viale Riviera.

5) Divieto di transito area Portanuova, cioè tra Piazza Garibaldi, viale Gabriele D’Annunzio, viale Pindaro, Via Marconi. Su Viale D’Annunzio vedi al punto 2.

6) Divieto di transito, sosta e fermata dalle ore 6 alle ore 17 e comunque fino alla fine della manifestazione su via Pepe nel tratto compreso tra via D’Avalos e via Marconi; piazzale antistante lo stadio; via D’Avalos nel tratto compreso tra via Elettra e via Pepe; via Elettra tra viale Marconi e l’area a parcheggio avanti l’antistadio. Qui il divieto potrebbe terminare molto prima.

7) Chiusura zona Pineta dalle 6 alle 11 per il transito di autobus su ex via Antonelli, come avviene per le partite di calcio.

8) Nell’area di risulta non sarà possibile parcheggiare dalle ore 7 alle ore 16 per ospitare 250 autobus.

9) Parcheggio Piazza 1° Maggio riservato alle autorità fino al termine della manifestazione (ore 13.30 circa).

10) Sosta gratuita su Strada Parco, da via Muzii a via Cavour,  fino alle ore 17 grazie a Pescara Parcheggi.

11) Chiusura rampa uscita asse attrezzato di Piazza Unione.

12) Chiusura rampa uscita asse attrezzato di Piazza Italia.

13) Divieto di transito dalle ore 16 del 20 maggio e alle ore 20 del 21 maggio per tutti gli autoveicoli con peso superiore a 35 quintali, eccezion fatta per i mezzi di soccorso, di Attiva e autobus.

14) Nella notte tra sabato 20 e domenica 21 tutti i cassonetti presenti sui luoghi dello sfilamento verranno rimossi e riposizionati al termine della manifestazione per motivi di sicurezza. Quindi, si consiglia di organizzarsi per il deposito dei rifiuti.

 

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "65esimo Raduno dei bersaglieri. Le limitazioni alla mobilità"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*