Sinistra Italiana a congresso sabato 29

SInistra italiana a congresso

Sinistra Italiana Abruzzo condivide le preoccupazioni di Cgil – Cisl e Uil per questo il 29 aprile, giorno in cui ci sarà il primo congresso regionale, una delegazione sarà in piazza per chiedere un immediato cambio di passo e garantire pienamente il diritto alla salute per tutti i cittadini abruzzesi.

La situazione occupazionale, lo stato dei servizi socio-sanitari e lo sviluppo economico della regione richiedono un surplus di impegno da parte della politica.

C’è la necessità di affiancare all’avvenuta uscita dal commissariamento della sanità abruzzese, l’abbassamento dei costi per la cura dei cittadini. In quest’ottica, l’eliminazione del superticket rappresenta una priorità per garantire maggiore accessibilità al nostro sistema sanitario. Si rende necessario un piano dettagliato di investimenti per il potenziamento della sanità, articolato per Asl, con particolare riferimento alle aree interne, per determinare un riequilibrio territoriale. Rispetto alle politiche sociali, la Regione Abruzzo deve garantire risorse adeguate e interventi per i piani sociali di zona, per la legge regionale sull’invecchiamento attivo, per le cure a domicilio, per la disabilità e l’infanzia, per il diritto allo studio.

Questi sono gli impegni su cui D’Alfonso e la maggioranza devono necessariamente impegnarsi non certo il project financing procedura che scarica il rischio di impresa sul committente pubblico (garante del finanziamento), sottraendo la costruzione alle regole degli appalti pubblici, finendo così solo per aggravare il debito pubblico, imponendo  per decenni al sistema sanitario regionale canoni onerosi e servizi a costi elevati di qualità non sindacabile, e mettendo a rischio la salute dei cittadini.

Questi saranno solo alcuni dei temi che discuteremo a congresso, tra le priorità all’ordine del giorno un’approccio differente sulla ricostruzione e sulla manutenzione del territorio aumentando impegno e risorse per le aree interne ormai abbandonate da politica ed istituzioni, l’attuazione del Parco della costa teatina, la bonifica del sito di Bussi, la nostra proposta di Reddito minimo che giace da due anni in consiglio regionale.

Saranno presenti al congresso oltre 70 delegati da tutta la regione, numerosi invitati tra partiti politici, associazioni e movimenti. Interverranno inoltre Cesare Roseti (direzione nazionale, responsabile dipartimento organizzazione) e Paola Natalicchio (già sindaco di Molfetta, membro della segreteria nazionale con deleghe per Ambiente e Territorio) a cui saranno affidate le conclusioni

Di seguito il programma dei lavori

Primo congresso regionale di Sinistra Italiana Abruzzo

Sabato 29 Aprile 2017 dalle ore 9.30 – CGIL Abruzzo – Pescara – Via Benedetto Croce 108

Programma dei lavori

-9.30 accreditamento

-10.00 introduzione del garante nazionale Cesare Roseti (direzione nazionale, responsabile dipartimento organizzazione)

-10.30 saluti forze politiche e sociali

-11.00 dibattito congressuale

-12.30 votazioni organismi dirigenti

-13.00 conclusioni di Paola Natalicchio (già sindaco di Molfetta, membro della segreteria nazionale con deleghe per Ambiente e Territorio)

 

Articolo offerto da: