AcquaeSapone Unigross, sfuma il titolo Juniores

La formazione della Juniores AcquaesaponeLa formazione della Juniores Acquaesapone

Per AcquaeSapone Unigross sfuma la vittoria: il titolo regionale Juniores va al Pescara nella spettacolare finalissima di Bucchianico.

I ragazzi di Nitti vanno in vantaggio nel primo tempo ma sprecano qualche palla per raddoppiare e vengono puniti nella ripresa da un autogol che riapre la partita e la porta all’extratime. A pochi minuti dai rigori, arriva il gol partita degli avversari. Non bastano il palo di Ferretti e i tentativi di Canale e Aiello nel finale per superare uno strepitoso Mudronja.

Un primo tempo che conferma le qualità delle due squadre, già ampiamente sciorinate nei rispettivi gironi. Parte forte il Pescara che trova il palo al 6’. La squadra di Nitti viene fuori con il passare dei minuti: il primo tiro è di Aiello che all’8’ costringe il portiere avversario ad un difficile intervento con i piedi.

Il croato Mudronja al 12’è  ancora provvidenziale in uscita bassa sullo spagnolo Guillot. E’ il momento migliore dei nerazzurri, tanto che al 15’ arriva il gol con Columbaro che sfodera un sinistro poderoso al volo sull’assist di Aiello. La rete che sblocca la partita non fa altro che renderla ancora più divertente e aperta. Altri brividi prima della sirena. Tommaselli compie un miracolo all’ultimo minuto, mentre Sanchez commette ingenuamente il sesto fallo del Pescara a pochi secondi dalla pausa. Dal dischetto Columbaro spreca calciando alto.

Nella ripresa, scivolano veloci i primi dieci minuti tutto agonismo in ogni zona del campo, ma senza grandi occasioni da gol su entrambi i fronti. La prima vera palla gol arriva dopo un quarto d’ora con Sigismondi che manca l’aggancio sul secondo palo. Sprecata la ripartenza, l’AcquaeSapone si fa anche pareggiare: un rinvio maldestro dei nerazzurri causa l’autogol involontario di Rocha per l’1 a 1. La partita in sostanza finisce qui, nonostante si giochino altri dieci minuti abbondanti di autentica battaglia sportiva.

Si va ai supplementari con le due squadre frenate dal quinto fallo e dall’incubo del tiro libero. Dopo un 1° tempo di studio il Pescara colpisce alla prima occasione degli ultimi 5’ di gioco con Giannantonio, che firma l’1 a 2 decisivo. Nitti tenta la carta del portiere di movimento con Canale per pareggiare. Il palo di Ferretti fa materializzare il fantasma della sconfitta.

 

Articolo offerto da:

Bar Roberto

Be the first to comment on "AcquaeSapone Unigross, sfuma il titolo Juniores"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*