Convegno sulla pedagogia dedicato alla figura di Alain Goussot

La locandina del convegnoLa locandina del convegno

Presso l’Aurum di Pescara si è svolto un convegno per ricordare la figura del pedagogista Goussout, il presidente del Consiglio comunale Blasioli, attraverso una nota stampa ha ricordato così la figura del pedagogista.

“Il convegno dedicato all’Umanesimo pedagogico nel pensiero e nell’azione di Alain Goussot che si è tenuto oggi all’Aurum ci ha consentito di ricordare la figura di un professionista e di una persona appassionata e dedita al suo lavoro e all’altro.

È stato organizzato dalla Flc Cgil, Proteo Fare Sapere in collaborazione con  la Presidenza del Consiglio Comunale in ricordo di Alain Goussot, uomo, studioso e professore che ha segnato la storia della pedagogia per il suo pensiero inclusivo sempre a tutela dei diritti dei più deboli, soprattutto nel contesto educativo.

Questa è anche stata  l’occasione per riflettere sulle deleghe alla legge 170/2015 con particolare attenzione all’Atto 378  sull’inclusione. Sono intervenuti personaggi di grande rilievo come Claudio Imprudente e il professore Andrea Canevaro in collegamento telefonico. L’incontro è stato moderato da Enrico Goussot che ha dato inizio ai lavori con un video – ricordo sul padre. Il messaggio conclusivo di questa interessante iniziativa è che bisogna riportare la pedagogia a scuola per riscoprire l’importanza di una didattica inclusiva che valorizzi l’individuo in sé senza rinchiuderlo in acronimi  limitanti  come BES e DSA. Un messaggio che sposa in pieno ciò che Alain Goussot è stato sia come pedagogo che come uomo a servizio della crescita della nostra società”.

 

 

 

Articolo offerto da: