Rigopiano, la terra e la neve: sabato 25 marzo al museo Colonna

Rigopiano la terra e la neveRigopiano la terra e la neve

“Rigopiano la terra e la neve”, la triste vicenda che ha commosso l’intera Italia raccolta in un volume che sarà presentato a scopo benefico con il patrocinio del Comune di Pescara.

L’evento si svolgerà sabato 25 marzo alle 17 al Museo Vittoria Colonna. Il volume è edito dalla casa editrice Tabula Fati.

“La casa editrice Tabula Fati di Marco Solfanelli ha dato alle stampe il volume dal titolo “Rigopiano la terra e la neve” cui hanno partecipato 35 autori abruzzesi e non – sottolinea l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo – che, ognuno nel genere letterario più congeniale, hanno voluto esprimere la propria partecipazione e i propri sentimenti in relazione alla tragedia che ha colpito, il 18 gennaio scorso, il territorio di Farindola e gli ospiti della dell’Hotel Rigopiano. Si tratta di un’iniziativa che sposiamo con partecipazione, perché ha toccato tutta la nostra comunità e perché la memoria dei nostri conterranei morti sotto la neve e le macerie possa avere un pensiero sentito nelle storie evocate dalla tragedia”.

“Il libro è stato curato da Franco Pasquale e, oltre ai 35 contributi dei vari autori, contiene una sua introduzione che spiega le finalità dell’opera – così le note editoriali – Il volume è assolutamente rispettoso del dolore di una collettività e, nella postfazione, a cura della psicologa clinica, dottoressa Assunta Ferraro, esamina dal punto di vista psicologico, le possibilità di percorsi per l’elaborazione di questo, come di altri eventi luttuosi. Fra gli autori che hanno partecipato alla iniziativa, figura , tra gli altri, il poeta Innocente Foglio, scoperto e lanciato dal premio Nobel Eugenio Montale.

Fra gli autori abruzzesi più conosciuti Leo Strozzieri, Giovanni D’Alessandro, Daniela D’Alimonte, Patrizia Tozzi, Marco Tabellione. Ma a mettere a nudo i propri sentimenti anche Antonio Fagnano e Anna Maria Aulicino, zii di Roberto Del Rosso, il proprietario della spa di Rigopiano, deceduto nel crollo della struttura distrutta dalla slavina.

Lo zio di Roberto Del Rosso, Antonio Fagnano,  curerà, in nome e per conto della casa editrice, la destinazione dei proventi delle vendite a favore del soccorso alpino, come già si era fatto devolvendo fondi in occasione dei funerali di Del Rosso. L’editore Solfanelli, infatti, ha deciso di devolvere il ricavato delle vendite a tale scopo benefico. Il libro sarà disponibile o nelle diverse presentazioni che saranno organizzate e per le quali si sta già lavorando oppure on line presso la casa editrice Tabula Fati di Chieti. Di grande effetto la “silenziosa copertina” del volume che reca solo, su sfondo bianco, una riproduzione del quadro “La Pie” (La Gazza) di Monet evocativa di particolari suggestioni e quadro assai caro allo stesso Del Rosso”.

Gli scrittori che hanno aderito all’iniziativa sono: Anna Maria Aulicino, Al. G. (anonimo) , Giorgia Bellitti, Alessandra Bucci, Arcangelo Carbone, Carla Cerbaso Artista, William Emilio Cerritelli, Rosetta Clissa, Giada Cucci, Giovanni D’Alessandro, Maria D’Alessandro, Daniela D’Alimonte, Rolando D’Alonzo, Giovanni Di Guglielmo, Guglielmina Di Peppe, Edit Ergilia Di Teodoro, Antonio Fagnani, Nicoletta Fazio, Innocente Foglio, Daniela Frullini, Tiziana Giampaolo, Serena Giannico, Maristella Lippolis, Assunta Marinelli, Roberto Melchiorre, Sara Palladini, Lelia Ranalletta, Leo Strozzieri, Mara Seccia, Giulietta Straccia, Flora Amelia, Marco Tabellione, Patrizia Tocci, Gianni Totaro.

 

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Rigopiano, la terra e la neve: sabato 25 marzo al museo Colonna"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*