Marco Ligabue presenta “Il mistero del DNA”

Marco Ligabue intervistato da Barbara Del FalloMarco Ligabue intervistato da Barbara Del Fallo

Marco Ligabue ha presentato il suo nuovo album “Il mistero del DNA” ieri pomeriggio alla libreria Ipercoop di San Giovanni Teatino.

E’ stata una piacevole sorpresa scoprire la persona, ancora prima che l’artista, Marco Ligabue; il cantautore si è infatti aperto col numeroso pubblico presente, stimolato dalle domande della bravissima Barbara Del Fallo, moderatrice dell’evento, mostrandosi come una persona schietta e sincera, che ha molto da dire e che lo fa con doti da entertainer da non sottovalutare.

Quando si è in presenza di artisti con un cognome così noto, come ha ricordato simpaticamente lo stesso Marco, è inevitabile approcciarsi se non con qualche pregiudizio, sicuramente con l’idea di un confronto, in questo caso col celebre fratello Luciano. Eppure Marco Ligabue, in un’ora scarsa di presentazione, è riuscito a fugare qualsiasi dubbio, siamo infatti in presenza di un artista con una sua personalità ben definita, autore di una musica pregna di contenuti a livello di testi e di buona caratura anche sotto il profilo tecnico; non va dimenticato, infatti, che prima dell’esordio da solista di quattro anni fa, Marco Ligabue si era già costruito una solida esperienza nel mondo delle sette note con i Rio, band di cui era chitarrista e con cui ha inciso quattro album.

Il cantautore di Correggio ha proposto in versione acustica, voce e chitarra, alcuni brani tratti dal suo nuovo lavoro, “Il mistero del DNA”, che si snoda attorno a nove storie di persone incontrate nei suoi interminabili tour. Nove storie che spiegano appunto il mistero del DNA, di come ognuno di noi abbia una storia diversa e interessante da raccontare, e di come tutte queste storie, pur con tutte le loro differenze, ci uniscano tutti sotto lo stesso cielo. Particolare impressione ha suscitato il pezzo “Un attimo fa”, ovvero la storia messa in musica di Benedetto Zoccola, commerciante di Mondragone che, rifiutando di pagare il pizzo alla camorra, ha pagato in prima persona il prezzo del coraggioso gesto, tanto da perdere parzialmente vista e udito in seguito a un attentato della stessa organizzazione criminale. Marco, venuto a conoscenza della sua storia, l’ha prima di tutto messa in musica, per poi coinvolgere anche il giornalista de “Le Iene” Ismaele La Vardera, che ne ha tratto un libro, e dando vita al progetto socio-musicale #ILSILENZIOÈDOLO, che i due stanno portando in tour in molte scuole italiane.

Da segnalare anche il singolo “Cuore onesto”, il cui video è stato girato in Benin, minuscolo e poverissimo stato africano, e a sua volta latore di vari progetti umanitari.

Insomma, chi era andato attratto dalla curiosità di un cognome ingombrante, si è trovato di fronte a un artista completo, che merita sicuramente un attento ascolto. Ed è proprio quello che vi invitiamo a fare con “Il mistero del DNA”.

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Marco Ligabue presenta “Il mistero del DNA”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*