Home Care Premium, il bando 2017

Home care premium

Dipendenti pubblici e pensionati, i loro coniugi, i loro parenti e affini di primo grado anche non conviventi, i soggetti legati da unione civile, oltre che i giovani minorenni orfani di dipendenti pubblici. Sono questi i beneficiari di Home Care Premium, il bando relativo all’assistenza domiciliare pubblicato anche per il 2017 dall’Inps.

“Home Care Premium – spiega l’assessore alle Politiche sociali, Ottavio De Martinis – è un programma di assistenza che prevede l’erogazione sia di contributi economici mensili da parte dell’Inps in favore di persone con disabilità che hanno sostenuto delle spese per assumere un assistente familiare, che di servizi di assistenza che nel nostro Comune vengono erogati dall’Azienda Sociale”.

Le domande vanno presentate entro le 12 del 30 marzo, tramite il sito web dell’Inps, seguendo il percorso Servizi on line> Servizi per il cittadino> Servizi Gestione dipendenti pubblici (ex Inpdap) per Lavoratori e Pensionati> Gestione Dipendenti pubblici: domanda Assistenza Domiciliare (Progetto Home Care Premium). Per presentare l’istanza occorre essere iscritti in Banca Dati e aver presentato la dichiarazione unisca sostitutiva per la determinazione dell’Isee socio-sanitario o Isee minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, infine essere in possesso di un PIN dispositivo, ovvero di un codice identificativo personale rilasciato dall’Inps.

Per informazioni è possibile rivolgersi allo sportello sociale Progetto Home Care Premium, di Palazzo Baldoni tutte la mattine dal lunedì al venerdì, eccetto il giovedì dalle 9 alle 13 e il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 19 oppure contattando i numeri 0854454672, 0854481299 o via mail a homecarepremium@aziendasociale.it.

Articolo offerto da:

Bar Roberto

Be the first to comment on "Home Care Premium, il bando 2017"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*