AcquaeSapone Unigross, è un pari che vale

De Oliveira JulioDe Oliveira Julio

Un punto che vale. L’1 a 1 di Latina consente ai nerazzurri di tenersi stretto il terzo posto in classifica e di uscire senza danni da uno dei palazzetti più ostici del campionato. Prossima tappa del percorso di Ricci, il Napoli, sabato prossimo al Palaroma.

Gioie e dolori in perfetto equilibrio nel primo tempo. Un rigore sbagliato, da Jonas, un tiro libero parato, da Mammarella. E’ il sunto dei primi 20’, ma dentro lo scorrere del cronometro c’è di più, nel bene e nel male. I ragazzi di Ricci costruiscono delle buone occasioni per mandare in tilt i nerazzurri laziali, ma sprecano. Poi subiscono il ritorno degli avversari nella parte finale di parziale e rischiano grosso. Jonas scheggia una traversa sul tap in ravvicinato dopo la respinta corta di Chinchio. E’ un buon segnale in avvio. L’episodio clou nella parte centrale di tempo: De Oliveira fa partire il contropiede, Lima la mette al centro, Bernardez con la mano. Rigore, ma Jonas va a sbattere sulla mano di Chinchio e poi sulla traversa. Spinti anche dal caloroso pubblico amico, i pontini reagiscono. Prima Murilo salva tra palo e linea di porta sullo schema da punizione al limite dei laziali.

Poi, nel finale, arriva il sesto fallo nerazzurro: dal dischetto va Avellino, Mammarella è stratosferico e in spaccata devia in angolo il piazzato. Prima dell’intervallo, De Oliveira sciupa una ghiotta chance per sbloccarla: il pivot va a calciare ignorando due compagni ben piazzati. La ripresa è una battaglia, ma Ricci ritrova i suoi gladiatori. Pronti via, il destro di Jonas fa volare Chinchio sotto la traversa. Il segnale è chiaro: l’AcquaeSapone è in partita e mette paura quando arriva vicino alla porta avversaria. Il folletto di Blumenau, sempre tra i migliori, va vicinissimo al gol con il tacco. Ma la squadra di casa c’è e spinge, anche perché a Murilo e soci vengono fischiati falli con estrema facilità, tanto che il cliché si ripete e nel finale bisogna gestire i cinque falli. Nel frattempo, una ripartenza fulminea porta al gran gol di De Oliveira che gela il pubblico di Latina. I fischietti campani designati per il Pala Bianchini sembrano dirigere in una sola direzione. A 4’ dalla sirena, arriva infatti il tiro libero per la squadra di casa: Maina firma il pari. Ricci non vuole speculare sul risultato e rischia Murilo portiere di movimento nel finale. Nell’ultimo palpitante minuto di partita, Chinchio regala a Jonas la palla della vittoria, salvo poi riprendersela con gli interessi. Finisce pari ed entrambe meritano gli applausi del Pala Bianchini.

LATINA: Chinchio, Battistoni, Bernardez, Avellino, Maina, Landucci, Rossi, Testa, Pica Pau, Terenzi, Amoedo. All. Basile.

ACQUAeSAPONE UNIGROSS: Mammarella, Ruiz, Canabarro, Murilo, Lukaian, Casassa, Bordignon, Lima, Romano, Rocchigiani, De Oliveira, Jonas. All. Ricci.

ARBITRI: Manzione di Salerno, Minichini di Ercolano, crono Pagano (Torre Annunziata).

MARCATORI: nel st 14’23’’ De Oliveira (A), 16’ Maina (L).

NOTE espulsi ; ammoniti Lukaian (A), Maina (L), Bernardez (L), Mammarella (A), Pica Pau (L), Josè Ruiz (A).

 

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "AcquaeSapone Unigross, è un pari che vale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*