Grande partecipazione per l’evento referendario organizzato dalle Acli

Convegno Acli, "Le ragioni del Si e del No"Convegno Acli, "Le ragioni del Si e del No"

Grande riscontro di pubblico per l’iniziativa referendaria organizzata dalle Acli, sezione provinciale di Pescara, presieduta da Roberta Cinelli, in collaborazione con la Federazione degli Anziani Acli e l’adesione delle Acli Nazionali.

La responsabile nazionale delle donne Acli Agnese Ranghelli che moderava il tavolo nella Sala dei Marmi della provincia di Pescara, dopo i saluti istituzionali del presidente della provincia Antonio Di Marco, ha invitato il professor Di Plinio ad illustrare lo schema da lui preparato circa le parti della costituzione che andrebbero abrogate e/o sostituite/modificate dall’eventuale approvazione del referendum.

relatori-del-convegno

I relatori del convegno referendario Acli

E’ intervenuta a sostegno delle ragioni del SI, la senatrice Federica Chiavaroli, sottosegretario alla Giustizia, che ha esordito affermando la ragionevolezza dell’abrogazione del Senato così formato poiché rallenta di molto l’iter legislativo. Rivendica fortemente la giustezza di tale scelta nonostante lei stessa riveste attualmente il ruolo di senatrice. Ha concluso citando l’esempio di due persone in barca di cui, una in coperta ed una sul ponte. La persona sul ponte si accorge che il mare diventa grosso e comincia ad entrare acqua, grida all’amico in coperta di salire sul ponte e dare una mano per togliere l’acqua. Di tutta risposta l’amico gli rispondeva: cosa ti importa, mica la barca è nostra.

Sul versante opposto, è intervenuto l’onorevole Gianni Melilla a sostegno delle ragioni del NO, sollevando dubbi e perplessità circa gli spazi della democrazia che, con la vittoria del si restringerebbero. Oltre a segnalare una poco chiara esposizione di alcuni articoli che si vorrebbero cambiare. Rispondendo alla domanda che solo in Italia esiste il bicameralismo paritario, l’onorevolele Melilla, terminava il suo intervento citando gli Stati Uniti D’America quale esempio di virtuoso bicameralismo paritario. A chiusura del convegno il presidente Nazionale delle Acli Roberto Rossini, ricordava il ruolo formativo svolto da sempre dal movimento, invitando il popolo delle Acli ed i cittadini intervenuti ad approfondire i temi referendari ed andare a votare pensando al bene dell’Italia e degli italiani di oggi e di domani.

Articolo offerto da:

Archidea

Be the first to comment on "Grande partecipazione per l’evento referendario organizzato dalle Acli"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*