Lamu, la meta in Kenya dove si circola solo a bordo di asini

Lamu, KenyaLamu, Kenya

Lamu è tra le mete turistiche più lussuose e frequentate del Kenya, capitale dell’omonima isola situata di fronte alla costa orientale. La città fu fondata nel XIV secolo ed è il più antico insediamento Swahili del paese, dichiarato Patrimonio dell’Umanità.

La cultura Swahili è ancora radicata sia negli usi e costumi che nei preziosi resti della parte medievale. La città si può raggiungere solo via mare e al suo interno l’unico mezzo di trasporto sono gli asini. Costruita in pietra corallina e legno di mangrovia, la città è caratterizzata dalla semplicità delle forme architettoniche, arricchite da caratteristici cortili interni, verande e porte in legno riccamente intagliato. Le strade strette sono costeggiate da magnifici edifici in pietra con porte curve impressionanti, fusione di stili Swahili, arabo, persiano, e indiano. Gli edifici sul lungomare con i loro portici offrono una panoramica della città vista dal mare. Il Museo di Lamu, con i celebri corni siwa, e il Forte di Lamu vecchio di due secoli sono due delle principali attrattive. Altro gioiello dell’isola è la spiaggia di Shela, 13 km di scenari spettacolari con dune ondulate e un mare dalle acque cristalline. Matondoni, invece, è conosciuta soprattutto per la costruzione di dhows, le tipiche imbarcazioni a vela. Tra le strutture ricettive più accoglienti il Kipungani Explorer offre ai suoi ospiti 12 bungalows in stile tipicamente africano, adagiati sulla baia di Kipungani. Anche la Jambo House è un’ottima soluzione di soggiorno, in stile locale, con una grande terrazza comune che offre un incantevole scorcio sul centro storico della città. Oggi visitano l’isola circa 20.000 turisti nell’arco dell’anno.

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Lamu, la meta in Kenya dove si circola solo a bordo di asini"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*