Brasile, una destinazione che fa tendenza

Il Brasile e le sue bellezzeIl Brasile e le sue bellezze

Il Brasile rientra tra le mete più gettonate del 2017, complici probabilmente le Olimpiadi di questa estate che hanno riportato in auge le bellezze del paese sudamericano, oltre ad una serie di interventi architettonici che hanno migliorato e impreziosito l’aspetto delle città.

Il Brasile colpisce soprattutto per la sua grande varietà: si passa dalla mondanità di Rio de Janeiro al cuore “nero” di Bahia, alle foreste selvagge dell’Amazzonia, fino alle spiagge e alle baie note in tutto il mondo. Il periodo migliore per visitare il Brasile è sicuramente la nostra stagione invernale, perché corrisponde alla loro estate, tuttavia bisogna dire che le temperature sono piacevoli tutto l’anno e si aggirano di media intorno ai 28°C. Tanti i luoghi da visitare, in primis, Rio de Janeiro con i suoi simboli indiscussi (la statua del Cristo Redentore e il Pan di Zucchero) e la bellissima Salvador de Bahia, l’anima più autentica e folcloristica del Brasile. La capitale Brasilia, iniziata nel settembre del 1956 e completata nei primissimi anni sessanta, dal 1987 è considerata patrimonio dell’umanità dall’Unesco, per essere uno dei più grandi esempi del movimento moderno del novecento. Ipanema Beach è la spiaggia più glamour di Rio, pulita, sicura, circondata da chioschi e bar. Tra Brasile e Bolivia si estende la più grande pianura alluvionale del mondo, il Pantal, dove si può ammirare un’infinita varietà di flora e fauna. le Cascate di Iguacu. Sono complessivamente 275 cascate, che attraversando una gola si gettano nel fiume Iguacu, precipitando da uno strapiombo largo 3 km, il tutto nel mezzo di una foresta sub tropicale.

Articolo offerto da: