Giovani artisti per la sharing economy: il bando di StartHub

call for artists

Fotografie, installazioni, proiezioni e altre proposte artistiche per esprimere e valorizzare i concetti di condivisione, sharing economy, cooperazione, innovazione. È l’obiettivo del bando indetto per selezionare opere da esporre in occasione di Yes, we share!, il primo evento pubblico di StartHub, che si terrà sabato 27 febbraio, a partire dalle 17.30 negli spazi del Mercato coperto in Piazza Muzii a Pescara.
L’evento sarà un’occasione di incontro, una vera e propria festa per far conoscere e stimolare la partecipazione alla community che si sta formando per la realizzazione, attraverso un percorso di partecipazione attiva, del primo co-working pubblico di Pescara, pensato dai giovani per i giovani.
Il progetto vuole costruire le fondamenta di uno spazio pubblico dedicato al lavoro autonomo e alle microimprese in cui condividere idee, relazioni, ambienti, servizi, spese e attrezzature; un luogo dove si intendono intercettare le migliori energie creative della città e offrire un contesto favorevole per formare e sviluppare nuova imprenditorialità.
Obiettivo di questo primo evento pubblico è fornire ai giovani pescaresi esempi concreti e di successo di altre esperienze di co-working operanti in Italia rendendoli partecipi delle fasi successive del progetto StartHub. Attraverso lo strumento del teatro come forma di informazione e coinvolgimento verrà offerta l’opportunità ai presenti di conoscere il progetto e di confrontarsi con Elena Contenta Patacchini, Community Manager del co-working “Avanzi” di Milano, Tommaso Spagnoli, founder del co-working “SPQwoRk” di Roma e Riccardo Cicerone, founder del co-working “Strange Office” di L’ Aquila. E poi spazio alla festa con aperitivo a cura di Vintage Café e dj set a cura di Stefano Shezzan e Alessandra Tersigni, fino a tarda sera.
Il bando per la selezione delle opere da esporre in occasione dell’evento scade il 20 febbraio 2016. Tutti gli interessati possono inviare l’elaborato (o un’immagine dello stesso o un link da cui scaricarlo) tramite la pagina web http://www.starthubpescara.it/yes-we-share/

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Giovani artisti per la sharing economy: il bando di StartHub"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*