Il Centro sportivo a Pescara Colli

progetto amatori basket pescara

Dopo un percorso lunghissimo, iniziato nel 2006 il consiglio comunale di Pe­scara ha deliberato la realizzazione del Parco sportivo del gruppo sportivi Ama­tori basket Pescara. E’ un progetto che vede la compartecipazione del Co­mune per la na­scita di un grande centro po­livalente che verrà usu­frui­to dall’Amatori Ba­sket per 45 an­ni, per poi tornare nella di­sponibilità del Co­mu­­ne.

“Esprimiamo soddisfazione per il risultato anche per una zona, quella di via Di Gi­rolamo e di piazza Ro­­mita a Pescara, che ne­ces­sitava di un luogo di aggregazione – così il presidente del consiglio comunale An­tonio Bla­sioli e i consiglieri Piero Giam­pie­tro, Adamo Scurti e Ga­briella Lola Be­rardi – Il centro polivalente che si ag­giungerà al centro sportivo dei Gesuiti in via Mae­stri del Lavoro, connoterà quella par­te dei Colli come la nuo­va cittadella del­lo sport, so­prattutto per la varietà di sport che potrà essere praticata”.

Il percorso lungo deriva da una serie di prescrizioni sportive che l’Amatori Ba­sket ha ricevuto dal Coni, prescrizioni che hanno in­nalzato i costi di realizzazione ed hanno richiesto un nuo­­­vo mutuo che la banca avrebbe concesso solo per un diritto di superficie di 45 anni, come è sta­to appunto de­liberato. L’o­pera, del va­lo­re commerciale di 4 milioni di euro, dovrebbe essere completata in 3 anni. Il Co­mune be­neficerà oltre che dei vantaggi appena detti anche della somma circa 105mila euro.

La struttura permetterà di rivitalizzare la zona di via Di Giro­lamo e piazza Romita e consentirà al Co­mune di risparmiare sul­lo sfalcio di un’area ver­de at­tualmente non utilizzata e priva di alberi. Il Parco Sportivo sarà re­alizzato su un’area di cir­ca 15mila mq e comprende: Pa­lazzetto dello sport di mq 1.400 con 2 campi polivalenti (basket, volley, calcio a 5 e pallamano), Club House e area ristoro, piscina coperta (m.25 x 12, 50), spazi vari per il wellness, locali per Fi­sioterapia e Medicina dello Sport, strut­tura co­perta con 3 cam­pi per il beach volley e bea­ch tennis, campo di cal­cio a 8, percorso vita, area giochi per i più piccoli, teatro all’aperto per gli spettacoli.

“Un Centro sportivo po­livalente – proseguono i rappresentanti del Comune – nasce dall’idea di dotare la città di Pescara di strutture capaci di integrare la pratica di diverse discipline spor­tive con servizi ri­crea­tivi e d’in­trattenimento per tutto il nu­cleo familiare. Ed è per questi motivo che all’ interno del Centro sportivo sorgerà an­che un Tea­tro al­l’aperto, che po­trebbe anche essere co­perto con una tensostruttura, per realizzare spettacoli teatrali, musicali, rassegne cinematografiche e serate a te­ma. Infatti la so­luzione pro­gettuale adottata è ad ampio respiro, do­ve l’ inte­gra­zione tra la pratica sportiva e le attività lu­dico-ri­cre­ative-culturali, trovano il lo­ro equilibrio in un prodotto architettonico tecnicamente e qualitativamente elevato. Il progetto inoltre, ol­tre che mo­dernissimo in tema di ac­cessibilità dei di­versamen­te abili, utilizzerà fonti di energia rinnovabili come il solare termico ed il fotovoltaico che permetterà un ri­sparmio economico no­tevo­le”.

“Con questa delibera ab­biamo completato un procedimento che va avanti dal 2006 – afferma l’assessore al Patrimonio Veronica ­Teo­doro – Vista l’importan­za strategica e sociale della realizzazione, ab­bia­mo voluto prendere in carico la soluzione di tutti i problemi che l’avevano tenuto bloccata per quasi dieci an­ni. Il Cen­tro sarà terminato entro un triennio al massimo”.

Articolo offerto da:

Be the first to comment on "Il Centro sportivo a Pescara Colli"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*